VITTORIA SOFFERTA MA MERITATA!!!

La squadra azzurra ha vinto solo 2 a 0 ma il punteggio poteva essere ancora più largo. Nei primi 2’ minuti, Napoli devastante prima Consigli nega la gioia del goal a Zielinski poi trova il goal con Ounas. La squadra azzurra avrebbe l’opportunità di raddoppiare prima con Mertens e poi con lo stesso Zielinski ma in nessuna delle due occasioni la squadra azzurra riesce a segnare. Ad inizio ripresa, occasione per Ounas ma l’attaccante del Napoli la mette sull’esterno della rete. Con l’ingresso di Berardi, la squadra di De Zerbi si rivitalizza un po’. L’attaccante impegna in paio di circostanze Ospina, il portiere colombiano è bravo a neutralizzare i due tentativi. La squadra partenopea raddoppia con un gran goal di Lorenzo Insigne. Il Sassuolo poco dopo il 90’ ha l’occasione per segnare con Babacar ma Ospina gli dice ancora di no. Con questa vittoria, la squadra partenopea mantiene la seconda posizione sempre a 6 lunghezze dalla Juve (vittoriosa in casa dell’Udinese per 2 a 0), terza in classifica è l’Inter (vittoriosa sul campo della Spal per 2 a 1), quarta la Lazio (vittoria per 1 a 0 sulla Fiorentina), quinta la Samp (vittoriosa a Bergamo per 1 a 0), sesta la Roma (vittoriosa per 2 a 0 sul campo dell’Empoli). Adesso la Serie A va in ferie per 2 settimane per dare spazio alle Nazionali. Alla ripresa, il Napoli giocherà ad Udine Sabato 20 Ottobre alle ore 20.30. Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

MAMMA MIA CHE NAPOLI!!!!!

Grande prova degli azzurri ieri sera contro i vice Campioni d’Europa. La cosa che ha impressionato è che il Liverpool non ha mai impensierito la retroguardia partenopea. La squadra azzurra è partita subito forte e al 10’ con Insigne è andata vicinissima al vantaggio. Partita dai ritmi molto alti. Il Napoli ha un’altra chance grazie a Milik, l’attaccante polacco è bravo ad arpionare un cross di Mario Rui e a girarsi, Allison è altrettanto bravo ad opporsi. Nella ripresa la musica non cambia. Napoli sempre aggressivo, Liverpool pauroso. E’ solo sul finire del match che la squadra partenopea fa sua la gara. All’81’ è Mertens a colpire la traversa su un bel cross di Mario Rui. Poi finalmente all’89’ la squadra azzurra va in vantaggio. Bell’azione sull’asse Callejon-Mertens, lo spagnolo la mette al centro dove c’è ben appostato Lorenzo Insigne che in spaccata la mette dentro. Con questa vittoria, il Napoli si prende la vetta del Girone C a seguire PSG e Liverpool e fanalino di coda ovviamente la Stella Rossa di Belgrado. La prossima giornata vedrà il Napoli affrontare il PSG a Parigi e i Reds affronteranno in casa la Stella Rossa entrambe le partite si giocheranno il 24 Ottobre. Adesso non ci si può riposare perché Domenica alle ore 18 al San Paolo arriva il Sassuolo dell’ex De Zerbi. (Speriamo bene!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

IL NAPOLI C’E’!!!!!

Così possiamo riassumere la partita contro i bianconeri, è vero che il risultato sembra dire altro però si è visto un bel Napoli. Infatti pronti via e la squadra azzurra prima colpisce il palo con Zielinski poi segna con Mertens dopo un gran recupero palla di Allan e un perfetto assist di Callejon. L’errore della squadra partenopea è quello di non infierire ma controllare e si sa con una squadra come la Juve non te lo puoi permettere. La squadra bianconera pareggia con Mandzukic dopo un errore di Hysaj in disimpegno su CR7. Il primo tempo si conclude sull’1 a 1 anche per la bravura di Ospina sulla punizione di CR7. Nella ripresa, la Juve passa in vantaggio sempre con Mandzukic dopo che sempre CR7 aveva tirato una bomba che Ospina aveva respinto sul palo. Poi la Juve chiude i giochi con Bonucci che su azione di calcio d’angolo sfrutta una spizzata sempre di CR7 complice l’espulsione anche di Mario Rui per doppia ammonizione, anche se prima del goal del 3 a 1, il Napoli ha due occasioni per pareggiare in una è bravo Alex Sandro che dopo un pasticcio con il portiere polacco salva sulla linea e poi lo stesso Szczesny è bravo a respingere un tiro ravvicinato di Callejon. Ospina invece è bravo ad evitare che il punteggio sia più rotondo. Con questa sconfitta, la squadra partenopea resta al secondo posto a ben sei lunghezze dai bianconeri. Terzo posto occupato dalla Fiorentina (vittoriosa contro l’Atalanta per 2 a 0), il quarto posto è dell’Inter (vittoriosa in casa contro il Cagliari per 2 a 0), quinto è il Sassuolo (sconfitto in casa per 4 a 1 dal Milan), sesto il Genoa grazie alla vittoria per 2 a 1 a Frosinone. Adesso non c’è tempo per riposare bisogna tornare in campo per la Champion’s. Si gioca Mercoledì 3 Ottobre alle ore 21 allo Stadio San Paolo contro il Liverpool di Kloop, unico risultato è la vittoria in modo da sperare ancora in un passaggio del turno. (Speriamo Bene!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

LE PAGELLE DI TORINO- NAPOLI E NAPOLI-PARMA

NAPOLI TROPPO FORTE PER QUESTO PARMA!!!!!

 

La partita di ieri sera questo ha evidenziato anche se bisogna dire che D’Aversa lascia fuori il suo migliore giocatore non l’ho capito. La squadra azzurra poteva vincere anche più di 3 a 0, soprattutto nel primo tempo sciupate molte occasioni da goal. Veniamo un po’ al racconto della gara. Pronti via e la squadra partenopea è già in vantaggio. Al 4’ Fabian Ruiz per Milik, il polacco la mette al centro, pasticcio della difesa emiliana, Insigne il solito cecchino ed è 1 a 0. Il Napoli non si accontenta e continua a macinare gioco, occasioni per Zielinski, Ruiz, Mario Rui e Insigne che è sfortunato colpendo il palo. Il primo tempo finisce solo 1 a 0. Nella ripresa inizia come la prima frazione ossia con un goal della squadra azzurra. Ottima palla in verticale di Insigne per Milik, il polacco riceve palla, avanza verso l’area avversaria, tira un bomba ed è 2 a 0. Da qui in avanti, la partita perde un po’ il ritmo. C’è giusto il tempo per il secondo goal di Milik che su assist di Verdi deposita la palla in rete. Con questa vittoria, la squadra azzurra mantiene la seconda posizione dietro la Juventus che batte in casa il Bologna per 2 a 0. Terza posizione occupata dalla Lazio (vittoriosa sul campo dell’Udinese per 1 a 2), quarto il Sassuolo con una partita da giocare oggi contro la Spal, quinta la Fiorentina uscita sconfitta contro l’Inter a San Siro, sesta proprio la squadra nerazzurra. Adesso non ci si può riposare,sabato pomeriggio di nuovo in campo si gioca all’Allianz Stadium contro i bianconeri di Mister Allegri alle ore 18.(Speriamo bene!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

PECCATO DUE PUNTI PERSI!!!!!

Debutto Champions che lascia l’amaro in bocca. Dopo i primi minuti di studio si è subito capito che la Stella Rossa poteva impensierire ben poco il Napoli. La squadra azzurra non è stata in grado di sfruttare la sua superiorità, un po’ per la superficialità dei suoi interpreti che invece di servire il compagno di squadra meglio posizionato hanno deciso di fare i salvatori della patria, un po’ per imprecisione nei passaggi in uscita e anche un po’ per sfortuna vedi la traversa di Insigne e il goal salvato sulla linea a Callejon e il gioco è fatto. L’inconsistenza dell’avversario è stata palese visto che l’unico tiro in porta lo hanno prodotto a dieci minuti dal termine con Boakye. Adesso però non è il momento di fasciarsi la testa in quanto mancano ancora 5 partite quindi ci sono 15 punti a disposizione. Nell’altra partita del girone C, il Liverpool ha avuto la meglio sul PSG per 3 reti a 2 quindi la classifica è la seguente : Liverpool 3, Napoli e Stella Rossa 1, PSG 0. Accantonato il Martedì di Champions concentriamoci sul campionato, il prossimo nostro avversario sarà il Torino dell’ex Mazzarri si gioca allo Stadio Grande Torino Domenica 23 Settembre alle ore 12.30 quindi saremmo in diretta su Dazn (poveri noi!!!!). Speriamo Bene. Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

VITTORIA MOLTO IMPORTANTE!!!!

La squadra azzurra riesce ad avere la meglio sulla Fiorentina con una bella combinazione Milik-Insigne finalizzata poi da Lorenzo. La partita è stata tutt’altro che semplice. Buon inizio degli azzurri ma senza conclusioni nello specchio della porta. A rendersi pericolosa per prima è la Fiorentina con Eysseric ma Karnezis è bravo a neutralizzare. Il Napoli risponde con Insigne e Callejon che da buona posizione mandano a lato. Sul finire del primo tempo, occasione viola con Chiesa che ruba palla ad Allan al limite dell’area e prova il tiro a giro, di poco fuori. Nella ripresa, la Fiorentina non si rende mai pericolosa mentre la squadra azzurra ci prova a più riprese con Hamsik, Insigne, Zielinski. Proprio Lorenzo Insigne sblocca la gara dopo una bella combinazione con Milik ad 11’ minuti dal termine. La squadra partenopea al 92’ avrebbe la possibilità di raddoppiare ma Zielinski spara su Dragowski. L’arbitro decreta la fine della gara, il Napoli incamera una vittoria importantissima. Con questa vittoria, la squadra azzurra balza al 2° posto e si porta a 3 punti dalla Juve (vittoriosa in casa con il Sassuolo solo per 2 a 1). La terza piazza è occupata proprio dalla squadra di De Zerbi. Quarta, Quinta e Sesta posizione sono occupate nell’ordine da Sampdoria (vittoriosa in casa del Frosinone per ben 5 a 0), Fiorentina e Spal tutte con una gara in meno. Prossimo impegno per la squadra partenopea è in Champion’s. Si gioca stasera a Belgrado contro la Stella Rossa alle ore 21. (Speriamo Bene!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NON SIAMO SCESI IN CAMPO!!!!!

Così possiamo riassumere la partita contro la Samp. Un Napoli che nei primi 10’ ha tenuto bene il campo poi complice un errore di Zielinski si è trovata sotto di un goal grazie a una bella rete di De Frel di destro (peccato che lui sia mancino!!!!!). La squadra azzurra non ha avuto la forza di reagire e sul finire del primo tempo ha preso anche il goal del 2 a 0 anche in questa occasione errore nostro, Hisaj perche non stai al posto tuo?. Nella ripresa con gli ingressi di Ounas e Mertens, la squadra partenopea sembra più briosa e crea qualche grattacapo alla squadra blucerchiata ma che non hanno effetto. Anzi è la Samp ha trovare il goal del 3 a 0 con un gran goal di Quagliarella anche qui piccolo errore difensivo, Koulibaly non stringe troppo sull’attaccante della Samp. Con la sconfitta, il Napoli lascia la vetta della classifica alla Juve (vittoriosa in casa del Parma per 2 a 1), la seconda piazza è occupata dal Sassuolo (vittorioso in casa contro il Genoa per 5 a 3), terza posto occupato dalla Fiorentina con una partita in meno (vittoriosa in casa contro l’Udinese per 1 a 0), quarto posto è della Spal uscita sconfitta dal campo di Torino per 1 a 0, la squadra azzurra occupa la quinta piazza, il sesto posto è occupato dall’Atalanta (sconfitta in casa contro il Cagliari). Ritornando per un attimo alla nostra squadra, credo che il Mister stia provando quali siano gli uomini giusti e il modulo giusto quindi aspettiamo e non iniziamo a fare i soliti processi. A man forte di quello che dico nelle prime 3 giornate del primo anno di Sarri i punti erano 2 mentre Ancelotti ne ha 6 quindi siamo fiduciosi. Adesso il campionato si fermerà per la classica pausa nazionale per l’inizio della Nations League che ha visto l’Italia impegnata con la Polonia, partita finita 1 a 1 con i gol dell’azzurro Zielinski e dell’ex azzurro Jorginho, la nazionale poi sarà impegnata con il Portogallo Lunedì 10 Settembre a Lisbona. Alla ripresa del campionato, la squadra partenopea se la vedrà con la Fiorentina di Mister Pioli che è a punteggio pieno per le partite disputate. Si gioca allo Stadio San Paolo alle ore 18 Sabato 15 Settembre. Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

RIMONTONE NAPOLI!!!!! NAPOLI - MILAN: 3-2

Ieri sera partita da cardiopalma. La squadra azzurra al 49’ del secondo tempo era sotto di due goal alla fine della gara il tabellino dice Napoli 3 Milan 2. Ma andiamo per gradi. Buona partenza della squadra azzurra ma senza nessuna conclusione in porta. Alla prima occasione, la squadra rossonera va in vantaggio. Lancio dalla destra, sponda di Borini e Bonaventura con una bicicletta trafigge Ospina. La squadra azzurra ci mette ben 45’ per produrre un tiro pericoloso è Milik a crearsi lo spazio ed è bravo Donnarumma a metterla in angolo. Inizio di ripresa shock per gli azzurri. Questa volta, lancio dalla sinistra, Suso appoggia per Calabria che segna il goal del raddoppio. Al Napoli serve un episodio per riaprire la partita e succede che Biglia su pressione di Milik e Zielinski perde palla, l’azione prosegue e il pallone arriva a Callejon, lo spagnolo la mette al centro dove c’è Zielinski, il polacco la fa scorrere e la mette nell’angolino. La squadra azzurra aumenta la pressione, Mister Ancellotti inizia a cambiare moduli in continuazione e il povero Diavolo va in confusione. La squadra partenopea inizia ad avere una serie di occasioni con Insigne, Zielinski e riesce a pareggiare ancora con Piotr su azione di calcio d’angolo infilando Super Topo Gigio nello stesso angolino. Ma la partita ancora deve finire, c’è ancora tempo per vincerla. A 10’ minuti dalla fine c’è il sorpasso. Allan riceve palla sulla destra, la mette al centro, Super Topo Gigio va a vuoto, la palla arriva a Mertens che di piatto firma il suo primo goal stagionale. Nel finale altra occasione per il Napoli, bella triangolazione tra Mertens e Insigne con quest’ultimo che si vede respingere la conclusione. La partita finisce, la squadra azzurra incamera un’altra importante vittoria. Vincere alle prime 2 con Lazio e Milan tanta roba. Napoli e Juventus continuano la loro corsa a braccetto un solo goal li separa in classifica (bianconeri 5 goal fatti 2 subiti, azzurri 5 goal fatti 3 subiti). La prossima gara ci vedrà opposti alla Samp di Mister Giampaolo, si gioca Domenica 2 Settembre alle ore 20.30 allo Stadio Marassi di Genova (Speriamo Bene!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, PRIMI TRE PUNTI PORTATI A CASA!!!!!

La prima giornata è stata archiviata con una bella vittoria da parte della compagine azzurra. Primi 25’ non buoni culminati con lo svarione difensivo di Albiol e Koulibaly che favorisce il goal della Lazio con Ciro Immobile. Dopo il goal dei biancocelesti, grande reazione della squadra azzurra che prima colpisce una traversa con Zieinski poi si vede annullare un goal di Milik per fallo di Koulibaly su Radu e allo scadere del primo tempo riesce a pareggiare con lo stesso polacco. Nella ripresa partita abbastanza bloccata, risolta da un gran goal di Insigne. Poi c’è stato il brivido finale con la traversa di Acerbi. Con questa vittoria il Napoli va in testa alla classifica a pari punti con la Juventus (vittoriosa a Verona al 93’ con un goal di Bernardeschi). Nella prossima gara, la squadra partenopea se la vedrà con il Milan di Gattuso, si gioca al San Paolo alle ore 20.30 Sabato 25 Agosto. Prima di salutarvi, la solita pagella:

leggi di più 0 Commenti

Pollena Trocchia: Consiglio Comunale convocato il 06.08.2018

Pollena Trocchia: Convocato per il giorno 06 agosto 2018, alle ore 16.30, il Consiglio comunale.

La riunione si terrà presso l'Aula Consiliare "Falcone - Borsellino" sita in C.so Umberto I n.15.

Verranno discussi i seguenti argomenti posti all'ordine del giorno :

 

1. Comunicazione prelievo fondo di riserva - Deliberazione di G.C. n. 62 del 18/05/2018;

2. Assestamento generale e salvaguardia degli equilibri di bilancio di previsione finanziaria 2018/2020 e relativi allegati - Artt. 175, comma 8, e 193 D. Lgs. 267/2020000 e ss. mm. ii.;

3. Affidamento in concessione del servizio di accertamento e riscossione dell'imposta comunale sulla pubblicità, dei diritti sulle pubbliche affissioni e COSAP.

Arturo Cianniello

leggi di più 0 Commenti

POLLENA TROCCHIA: GUIDA PRATICA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, BUONA LA PRIMA!!!!!

Ieri si è disputata la prima amichevole del Napoli targato Ancellotti. L’avversario ovviamente non era insormontabile, ma questi test sono buoni per preparare la stagione che verrà. La squadra azzurra ha vinto per 4 a 0 con le reti di Fabian Ruiz, Grassi, Verdi su rigore e Ounas. La partita non è stata entusiasmante ma ha offerto buoni spunti. Tra le note positive, il nuovo acquisto Fabian Ruiz che già si è mosso abbastanza bene e ha fatto un gran goal, Ounas che quando è entrato è stato il più attivo e ha trovato la via del goal su grande assist di Diawara. Il resto della squadra la conosciamo ma ovviamente la condizione fisica non aiuta. Nella prima frazione il Napoli si schiera così : Karnezis, Hysaj, Maksimovic, Albiol, Luperto, Rog, Hamsik, Fabian Ruiz, Callejon, Inglese, Insigne. Il primo tempo finisce con la squadra partenopea in vantaggio per 1 a 0 con il gran goal di Fabian Ruiz. Nella ripresa molti cambi con i soli Hysaj, Maksimovic e Luperto che restano in campo. Entrano Contini, Tonelli, Allan, Diawara, Grassi, Ounas, Vinicius e Verdi. Vanno in goal Grassi su buona imbeccata di Ounas, Verdi su rigore per atterramento di Diawara in area e lo stesso Ounas su assist di Diawara. C’è stato spazio anche per il terzo portiere Marfella, D’Ignazio, Mezzoni, Senese, Gaetano, R. Insigne e Ciciretti. La partita finisce. Prossima amichevole vedrà il Napoli impegnato contro il Carpi si giocherà Domenica 22 Luglio alle ore 21 a Trento. Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

DICONO DI NOI - PRIMO CONSIGLIO COMUNALE DELLA NUOVA AMMINISTRAZIONE DI POLLENA TROCCHIA

leggi di più 0 Commenti

POLLENA TROCCHIA: RIPRESE AUDIOVISIVE DEL PRIMO CONSIGLIO COMUNALE DELLA NUOVA AMMINISTRAZIONE

leggi di più 0 Commenti

Pollena Trocchia: Primo Consiglio Comunale della nuova Amministrazione.

Il primo Consiglio Comunale della nuova amministrazione targata "Carlo Esposito", si terrà il giorno 30 giugno 2018 (sabato), dalle ore 10,00, nella sala consiliare "Borsellino-Falcone", sita al corso Umberto I, n°15.

L'Ordine del giorno è il seguente:

1- Convalida degli eletti;
2- Elezione del Presidente e del Vice Presidente del Consiglio Comunale;
3- Giuramento del Sindaco;
4- Comunicazione da parte del Sindaco dell' avvenuta nomina della Giunta Comunale e del Vice Sindaco;
5- Nomina della Commissione Elettorale Comunale.
6- Adesione del comune di Castello di Cisterna alla C.U.C. tra i Comuni di Pomigliano d'Arco (capofila), Sant'Anastasia, Somma Vesuviana e Pollena Trocchia. Approvazione nuovo schema di convenzione per acquisizione di lavori, beni e servizi ai sensi dell'art. 37 comma 4 lett. b) del Dec.
leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, SI CHIUDE A 91 PUNTI!!!!

Con la vittoria contro il Crotone, la squadra azzurra raggiunge un altro record quella di essere una seconda classificata che ha raccolto il maggior numero di punti in un torneo con i 3 punti (magra consolazione). La cosa che mi dispiace è aver condannato la squadra calabrese alla retrocessione. La stagione è terminata con un secondo posto pieno di rammarico che ci vede a soli 4 punti dalla Juve, non tanto per com’è arrivata ma perché nel momento decisivo ci siamo sciolti come neve al sole, è andata così speriamo che ci sia un’altra occasione per vincere. Da come si sta muovendo in modo sorprendente il Presidente sembrerebbe proprio di sì. Ormai lo sanno pure le pareti che il nuovo allenatore del Napoli è Carlo Ancellotti con lui spero e mi auguro che si allestirà una grande squadra per fare una grande stagione sia in campionato che in Europa (Speriamo Bene!!!!). Per la cronaca la gara è terminata sul punteggio di 2 a 1 con le reti di Milik, Callejon e Tumminiello. Prima di salutarvi, l’ultima pagella della stagione :

leggi di più 0 Commenti

IL NOSTRO "IN BOCCA AL LUPO" AD ARTURO CIANNIELLO

Alle elezioni amministrative del 10 giugno tra i 16 candidati della lista Insieme per Costruire, che si propone alla guida di Pollena Trocchia per il prossimo quinquennio, c'è anche il "nostro" Arturo Cianniello. Dopo anni e anni di presenza sul territorio, di iniziative volte all'informazione della comunità cittadina, alla promozione della trasparenza e dell'accesso alle informazioni e allo stimolo per i politici locali, il fondatore del blog Informiamo Pollena Trocchia, instancabile vulcano di idee promotore, tra le altre cose, delle riprese del consiglio comunale, delle dirette streaming dei più importanti momenti della vita cittadina, della web-radio locale e del registro delle presenze e delle attività dei rappresentanti politici pollenatrocchiesi, ha deciso di proporsi in prima persona per amministrare il nostro amato paese. Da parte nostra il più grande in bocca al lupo possibile, nella consapevolezza che la sua tenacia, la sua preparazione, il suo entusiasmo, il suo spirito di servizio rappresentino un imprescindibile valore aggiunto per tutta la squadra a sostegno del candidato sindaco Carlo Esposito e che i cittadini che in questi anni hanno imparato a conoscere e ad apprezzare la sua disponibilità, correttezza, impegno ed abnegazione lo premieranno per quanto di buono e bello fatto finora, da semplice cittadino attivo, senza cariche e ruoli istituzionali e per quanto di ancor meglio sicuramente saprà fare una volta entrato nelle istituzioni locali.

Ad Arturo con affetto,

gli amici di Informiamo Pollena Trocchia

leggi di più 0 Commenti

Programma Elettorale Lista "Insieme per Costruire" con Carlo Esposito Sindaco - Video Esemplificativo

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, SI RITORNA A VINCERE!!!!!

Dopo una sconfitta e un pareggio, la squadra azzurra torna a vincere e batte un altro record che non serve a nulla. Superato il numero di punti fatti in una stagione che era fermo a quello dell’anno scorso a quota 86. E’ davvero un peccato molto probabilmente chiudere la stagione a 91 punti e non vincere lo scudetto, purtroppo ci siamo sciolti sul più bello. Sinceramente nella prossima gara, quella del San Paolo contro il Crotone lascerei i 3 punti alla squadra calabrese che ha una labile speranza di salvezza visto che ha gli stessi punti della Spal ma a parità di punteggio la squadra emiliana è salva mentre la squadra rossazzurra retrocede per effetto degli scontri diretti. Comunque dopo questa breve considerazione, veniamo al racconto della gara. La squadra partenopea liberata dal sogno scudetto gioca una buona gara e nella prima frazione ha qualche buona chance per passare in vantaggio ma non ci riesce. Nella ripresa, il Napoli mette ko la Samp con un gran goal di Milik e un goal di Albiol. Con la vittoria, la squadra azzurra si porta a meno 4 dalla Juve che pareggia a Roma contro la squadra giallorossa per 0 a 0 e si laurea Campione d’Italia in quanto manca una sola gara al termine del campionato. Prossima gara come dicevo prima al San Paolo sarà contro il Crotone di Walter Zenga si gioca Domenica 20 Maggio alle ore 18. Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

POLLENA TROCCHIA: L'IMPORTANZA DI ANDARE A VOTARE!

Da un lato chi ci mette la faccia e si assume la responsabilità di provare a governare il paese, consapevole delle difficoltà e dei sacrifici che questo richiede, degli ostacoli che si incontreranno lungo il cammino, del tempo sottratto agli affetti e al riposo. Dall'altro chi abdica al proprio ruolo e preferisce non presentarsi alla competizione elettorale, chi non riesce o non vuole assumersi responsabilità, chi non ha nemmeno il coraggio di proporsi ai propri elettori, privando tutti i cittadini di Pollena Trocchia della possibilità di valutare due diversi programmi, due diverse idee di sviluppo del paese. Da un lato chi in questi anni si è rimboccato le maniche e ha lavorato per la comunità, tra mille imprevisti, riuscendo al tempo stesso a mettere insieme un gruppo con il quale continuare il percorso avviato. Dall'altro chi ha dimostrato di non saper andare oltre alle critiche da social, alle strumentali richieste di chiarimento e alle polemiche sterili. Anni di critiche che non si sono trasformati, ora che era il momento giusto per farlo, in una reale alternativa di governo. Ora, parte di questi ultimi lanciano antidemocratici inviti a non votare, lasciando credere che se non c’è alternativa è meglio non esercitare quel diritto-dovere al voto per ottenere il quale ancor oggi in tanti paesi si continua a morire. Votando si può sempre scegliere, si può sempre lanciare un segnale, anche se c’è una sola lista. Andare a votare e lasciare la scheda bianca o annullarla rappresenta un segnale, testimonia la volontà di esprimere comunque la propria opinione e non confondersi con l’indifferenza di chi preferisce il mare all’esercizio della democrazia. Votando si può dare più peso all’esperienza di governo o ai volti nuovi che compongono l’unica lista presentata, si può dar più peso ai capelli bianchi o ai volti giovani, alle quote rosa o quelle blu. C’è sempre una scelta, c’è sempre un’alternativa, nonostante chi ha provato e prova ancora a negarla, tradendo i propri elettori e l’idea stessa di competizione democratica.

Arturo Cianniello

leggi di più 0 Commenti

INSIEME PER COSTRUIRE, INAUGURATO IL COMITATO ELETTORALE IL CANDIDATO SINDACO CARLO ESPOSITO : «DISPIACE CHE NON CI SIA UNA LISTA ALTERNATIVA»

Inaugurato nella serata di ieri il comitato elettorale di “Insieme per Costruire”, la lista civica a sostegno di Carlo Esposito, candidato sindaco alle prossime elezioni comunali di Pollena Trocchia. Grande affluenza e grande entusiasmo nella sede di Corso Umberto I, 51, il locale che ha già ospitato i comitati per le elezioni del 2008 e del 2013, entrambe vinte da Insieme per Costruire, il gruppo che ancora una volta si propone con responsabilità e competenza alla guida del paese, questa volta sostenendo la candidatura dell’architetto cinquantacinquenne. Carlo Esposito, nel presentare tutta la squadra che sarà al suo fianco, ha voluto anzitutto sottolineare il rammarico per la mancata presentazione di una lista alternativa a quella da lui guidata. «Dispiace che i nostri avversari politici non siano riusciti a mettere insieme una squadra alternativa. Il confronto su diversi programmi, visioni ed idee di sviluppo del paese rappresenta un arricchimento per la vita democratica da cui la nostra comunità cittadina avrebbe sicuramente potuto trarre giovamento» ha detto Esposito ai tanti cittadini di Pollena Trocchia presenti ieri all’inaugurazione del comitato. «Siamo tuttavia convinti – ha aggiunto il candidato sindaco – che all’interno del nostro gruppo ci siano competenze e sensibilità capaci di rappresentare le istanze dell’intero paese. Sotto il logo “Insieme per Costruire” si riuniscono infatti amministratori uscenti che hanno già avuto modo di dimostrare il loro impegno e la loro competenza e volti nuovi della politica, volenterosi di fornire il loro apporto per la crescita del paese, uomini e donne, giovani e meno giovani che ricoprono diversi ruoli del mondo professionale».

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, PECCATO MA HAI MOLLATO SUL PIU’ BELLO!!!!!

Tutti a pensare all’arbitraggio di Orsato in Inter vs Juve ma bisogna dire che nelle ultime due gare il Napoli ha raccolto un misero punto. A Firenze, non siamo proprio scesi in campo mentre contro il Torino non c’è stata l’intensità giusta per vincere la gara. L’unica nota lieta della gara è il goal numero 100 in Serie A del Capitano Marek Hamsik. Per quanto riguarda la partita cosa vogliamo raccontare. Il Napoli ci prova e va in vantaggio grazie ad uno svarione di Burdisso che permette a Dries Mertens di tornare al goal dopo 9 partite. La squadra azzurra non affonda il colpo. Nella ripresa, invece del raddoppio della squadra azzurra arriva inaspettatamente il pareggio del Torino. La squadra azzurra ricomincia al piccolo trotto e prima colpisce il palo con Milik e poi si porta in vantaggio con Hamsik. La squadra partenopea avrebbe anche l’occasione per chiudere la gara con l’attaccante polacco che non sfrutta al meglio una ghiotta opportunità e il Torino pareggia con De Silvestri. Con questo pareggio, la squadra azzurra scivola a 6 punti dalla Juve a 2 giornate dalla fine, quindi è finita. Adesso non ci resta che chiudere questo campionato con 2 vittorie. La prossima ci vede opposti alla Samp di Giampaolo e degli ex Quagliarella e Zapata. Si gioca Domenica Sera alle 20.45 allo Stadio Ferraris (Speriamo Bene!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, IL SOGNO NEL CUORE RIMANE TALE!!!!!

Purtroppo è andata così. Dopo la vittoria di Sabato Sera della Juve, il Campionato è praticamente finito si è passati dal rimanere a meno 1 questo fino all’86’, poi al più 2 fino all’89’ e poi al più 4 al 95’. Il problema è com’è maturato questo risultato. Innanzitutto mia colpa perché non capisco come funziona il VAR. Mi spiegate una cosa quando l’arbitro è intervenuto e ha preso un provvedimento, la VAR può intervenire o no? E poi quando l’arbitro non vede un episodio, la VAR può richiamare l’attenzione dell’arbitro? Perché sia a Milano che a Firenze sono successe situazioni simili. Tipo nel caso dell’espulsione di Vecino, Orsato aveva visto e ammonito il giocatore, il Var è intervenuto e ha cambiato la decisione lo stesso è successo lo stesso con il fallo di Koulibaly a Firenze. Quindi credo di non aver ben capito il funzionamento del VAR. Oltre a questo della gara non c’è molto da raccontare, semplicemente Napoli mai in partita. Con questa sconfitta, la squadra azzurra consegna nelle mani dei bianconeri lo scudetto, 4 punti in 3 gare non si recuperano purtroppo anche perché le due squadre hanno partite abbordabili tranne in occasionale di Roma Juve con la squadra giallorossa già quasi matematicamente in Champion’s quindi ho detto tutto. Dal canto nostro possiamo solo fare 3 vittorie e chiudere il nostro campionato a 93 punti e non vincere lo scudetto è davvero un peccato. La prossima gara ci vede opposti al Torino dell’ex Walter Mazzarri, si gioca Domenica 6 Maggio alle ore 15 allo Stadio San Paolo (Speriamo Bene!!!). Prima di salutarvi la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, ANCORA NON CI CREDO!!!!!

Ancora non mi sembra vero anche se il goal lo avevo pronosticato. Di solito non mi pronuncio mai ma sull’ultimo calcio d’angolo, mi sono detto o li uccidiamo adesso o mai più e così sul colpo di testa di Koulibaly c’è stato un boato, un urlo liberatorio di un popolo intero, mamma mia che goduria, sia chiaro niente è stato fatto ma vincere allo Stadium contro la Juve è sempre una soddisfazione. Soprattutto la vittoria è stata meritata. La squadra bianconera mai pericolosa se non con la punizione di Pjanic deviata da Callejon e finita sul palo. Napoli pericoloso con Insigne, 2 volte Hamsik e 1 Callejon. Con questa vittoria si riapre ufficialmente il campionato, la squadra azzurra a meno 1 dalla Juve. Adesso sarà decisiva la prossima di campionato dove la squadra bianconera andrà a San Siro Sabato il 28 Aprile alle ore 20.45 contro l’Inter mentre il Napoli andrà al Franchi contro la viola Domenica 29 alle ore 18. (Speriamo Bene!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

GRAZIE CROTONE!!!!!

Se abbiamo ancora un sogno nel cuore è grazie al Crotone.

La squadra calabrese blocca sull’1 a 1 la Juve e ci permette di avvicinarla che adesso dista solo 4 punti (Domenica 22 Aprile alle ore 20.45 all’Allianz Stadium l’ultima chiamata per la squadra azzurra per sovvertire allo strapotere della Vecchia Signora…….Speriamo bene!!!!!). Veniamo un po’ al racconto della nostra gara. Il Napoli parte bene e ha anche un paio di occasioni ma a passare in vantaggio è l’Udinese. Fortunatamente sul finire del primo tempo Insigne mette le cose a posto ma soprattutto Reina chiude la saracinesca. Nella ripresa, un’occasione per parte però poi la squadra friulana si riporta in vantaggio grazie a Ingelsson. Quando sembra tutto perso ormai con la squadra azzurra a meno 9 dalla Juve ecco che Simy si traveste in CR7, la notizia viene sussurrata dal San Paolo, i ragazzi capiscono che è il momento di accelerare e prima Albiol poi Milik e infine Tonelli fissano il risultato sul 4 a 2. Con questa vittoria, la squadra azzurra ottiene la matematica certezza di andare in Champion’s avendo ben 17 punti su Roma e Lazio a 5 giornate dal termine (le due squadre entrambe vittoriose rispettivamente sul Genoa e sulla Fiorentina), ha ben 18 punti sull’Inter (vittoriosa sul Cagliari per 4 a 0) e 27 punti sul Milan (bloccato sul pari dal Toro). Adesso manca davvero poco al big match che deciderà il campionato.(Avanti Napoli l’ultimo sforzo!!!!). Prima di salutarvi la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI DA CARDIOPALMA!!!!! 2 PAGELLE IN UNA

Ancora ho negl’occhi il goal di Diawara al 93’, sarà stata la voglia che di far segnare la squadra azzurra ma appena è partito il tiro del giocatore azzurro senza vedere se la palla entrasse o meno ho iniziato ad esultare. Avanti così Napoli andiamo a giocarcela a Torino. Questa gara è stata davvero un’agonia. La squadra veronese si è trovata in vantaggio senza sapere nemmeno come, molto complice la difesa partenopea in questo. Diciamo la verità che nel primo tempo, il Napoli non ha avuto nessuna palla limpida per fare goal mentre nella ripresa ce ne sono state abbastanza. Sorrentino migliore in campo e con questo ho detto tutto. Para un rigore a Mertens, un altro paio di interventi su Milik e Insigne. Quando sembra avviarsi alla sconfitta, la squadra azzurra all’88’ la pareggia con Milik e al 93’ la vince con un bel goal di Diawara. Con questa vittoria, la squadra azzurra rimane a 4 punti dalla Juve (vittoriosa sul campo del Benevento per 2 a 4), ha 17 punti di vantaggio sulla Roma (sconfitta in casa dalla Fiorentina per 2 a 0) e al momento sulla Lazio che al 75’ sta vincendo a Udine per 2 a 1, 18 punti sull’Inter (sconfitta dal Torino per 1 a 0), 26 punti sul Milan che ha una partita in meno Stasera gioca alle 20.45 contro il Sassuolo. Proprio il Milan di Mister Gattuso sarà il nostro prossimo avversario, si gioca Domenica 15 Aprile alle ore 15 allo Stadio San Siro (Speriamo Bene!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, UNA VITTORIA CHE VALE DOPPIO!!!!!

Contro il Genoa, la squadra azzurra centra una vittoria importantissima. Quando tutto sembrava avviarsi allo 0 a 0, ci pensa Raul Albiol a 18’ dalla fine a portare il Napoli in vantaggio. La squadra azzurra, prima del goal aveva colpito una traversa nel primo tempo con Insigne e un palo nella ripresa con Mertens. La squadra di Ballardini non è rimasta a guardare ha avuto due ghiotte occasioni con Biraghi ma soprattutto con Spolli. E’ una vittoria che vale doppio in quanto con il pareggio della Juve a Ferrara si riapre tutto, la squadra azzurra si porta a 2 punti dalla vetta. Al terzo posto a ben 14 punti c’è la Roma, a 18 l’Inter con una partita in meno, a 19 punti la Lazio a 23 punti c’è il Milan sempre con una partita in meno mentre al 7° posto c’è l’Atalanta a meno 26 sempre con una gara in meno però facendo due conti possiamo affermare che quasi matematicamente per il nono anno consecutivo siamo in Europa. Domenica il campionato si ferma per dare spazio alla nuova Nazionale di Gigi Di Biagio che affronterà due Amichevoli di lusso contro l’Argentina Venerdì 23 Marzo alle ore 20.45 a Manchester mentre Martedì 27 Marzo alle ore 21 contro l’Inghilterra a Londra. Mentre per il Campionato alla ripresa ce la vedremo con il Sassuolo di Mister Iachini, si gioca al Mapei Stadium alle ore 15 Sabato 31 Marzo (Speriamo Bene!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

Focus sul Biocidio Campano

L’emergenza rifiuti è un male che affligge la Campania da decenni.

 

  Negli scorsi mesi, ha fatto scalpore un video in cui Roberto De Luca, figlio del Governatore della Campania Vincenzo De Luca, sembra trattare riguardo una possibile tangente sulle gare d’ appalto per lo smaltimento dei rifiuti in Campania. In seguito al video, che ha trovato rapida diffusione su internet, Roberto De Luca è stato indagato per corruzione. Il problema dei rifiuti in Campania purtroppo non è una disgrazia nuova, ma affligge la regione da molti anni. Il problema dei rifiuti e della cosiddetta “Terra dei fuochi” venne messo in risalto mediatico 10 anni fa, nel 2008, in seguito all’ emergenza rifiuti che colpì la città di Napoli. Ai tempi la città di Napoli era piena di spazzatura non raccolta per le strade ed era facile ritrovarsi dinanzi a vere e proprie montagnole di rifiuti che oltre alla pessima immagine a livello estetico, creavano problemi a livello igienico e sanitario. La crisi dei rifiuti in Campania ha però radici lontane risalenti a circa 24 anni fa. Nel 1994 infatti il Governo prese atto del problema campano in seguito alla saturazione delle discariche della regione. Le discariche erano piene e non potevano più contenere altro materiale. Si cercò di contenere il problema requisendo delle discariche private in tutta la regione e questo ampliò la capacità di sversamento. Questa soluzione di contenimento durò fino al 1996, quando il Governo decise di realizzare due termovalorizzatori e sette impianti per il ricavo di combustibile derivato dai rifiuti (Impianti di ricavo del Combustibile Solido Secondario,C.D.R.).                                                                                

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, IL SOGNO E’ FINITO!!!!!

Ieri sera ore 22.40 è svanito il sogno Scudetto della squadra azzurra. Con il pareggio contro la squadra nerazzurra, il Napoli rimane secondo ad un punto dalla Juve che nel pomeriggio aveva avuto la meglio sull’Udinese grazie alla doppietta di Dybala. I bianconeri hanno da recuperare una partita che giocheranno Mercoledì 14 Marzo alle ore 18 allo Stadium contro l’Atalanta, quindi potenziale più 4. Quindi credo che ci dobbiamo accontentare del secondo posto. Veniamo un po’ al racconto della gara. Diciamo che non è stata una grande partita. Il Napoli ha avuto una supremazia territoriale sterile, infatti nella prima frazione non c’è stato un tiro in porta. Nella ripresa abbiamo avuto qualche occasione soprattutto con Insigne ma ad andare vicinissimo al goal è l’Inter con Skriniar. La gara termina 0 a 0 ma la cosa che mi lascia più perplesso sono i cambi effettuati all’85’ e all’87’ con una vittoria da conquistare a tutti i costi. Però non ci pensiamo ci sono ancora 10 partite e 30 punti per sperare non più in un sogno ma in un’utopia (Speriamo!!!!!). La prossima gara ci vede opposti al Genoa di Mister Ballardini e dell’ex Pandev si gioca Domenica alle ore 20.45 allo Stadio San Paolo. Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, NON TI PUOI SUICIDARE COSI’!!!!!

Così si può riassumere la partita contro la Roma, si è vero che aver giocato dopo la partita della Juve che è riuscita ad avere la meglio sulla Lazio al 93’ non è stato facile, ma proprio per questo dovevi andare in campo e far capire alla squadra giallorossa che non c’era partita invece è andata diversamente. Avevamo iniziato bene infatti al 5’ era 1 a 0 per noi, però dopo solo 1’ la Roma pareggia, poi Dzeko quando ci vede si scatena con due grandi goal al dire il vero, poi Mario Rui decide di fare il tacchetto in area e Perotti segna il goal dell’1 a 4. Poi Mertens fissa il risultato sul 2 a 4. Con questa sconfitta, il Napoli rischia di perdere la vetta e così il sogno Scudetto perché la Juve vincendo il recupero con l’Atalanta ci supererebbe e secondo mio modesto parere, una volta che succede questo non li prendiamo più. La Roma è a 13 punti con una partita in più (vittoriosa in casa con il Torino per 3 a 0), quarta è la Lazio a 17 punti, l’Inter a 18 punti mentre a ben 25 punti c’è la Samp. Adesso non possiamo abbatterci, abbiamo altre 11 giornate da giocare e provare a realizzare un sogno (Speriamo!!!!!). Il nostro prossimo avversario è l’Inter di Spalletti, si gioca Domenica 11 Marzo alle ore 20.45 a San Siro. Prima di salutarvi, la solita pagella: 

leggi di più 0 Commenti

POLLENA TROCCHIA, IL GRUPPO "INSIEME PER COSTRUIRE" COMINCIA AD ORGANIZZARSI PER LE AMMINISTRATIVE DI PRIMAVERA

A POCHI MESI DAL TERMINE DEL SUO SECONDO MANDATO IL SINDACO PINTO AVVIA IL PERCORSO IN VISTA DELLE COMUNALI

È cominciato ufficialmente nelle scorse ore il percorso del gruppo civico locale “Insieme per Costruire” in vista delle elezioni amministrative di fine primavera. Nella serata di giovedì un primo incontro fortemente voluto dal Sindaco Francesco Pinto con un centinaio di sostenitori è servito ad avviare l’organizzazione in vista dell’appuntamento con le urne per rinnovare il Consiglio Comunale e la stessa carica di Sindaco, che giunge dopo dieci anni di ininterrotto governo del paese targato appunto “Insieme per Costruire”, i cui frutti sono sotto gli occhi di tutti. “Sono stati dieci anni di grandi sacrifici nel corso dei quali abbiamo sempre onorato gli impegni assunti con i cittadini. Abbiamo fatto un lavoro straordinario in questo lungo periodo, che mi riempie e ci riempie di orgoglio. Più che i singoli obiettivi raggiunti con abnegazione e lavoro di squadra, considero un successo l’aver restituito a Pollena Trocchia la speranza e la consapevolezza che se un’amministrazione è seria e assidua nell’impegno, nonostante le innegabili e sempre crescenti difficoltà nella gestione degli Enti locali, si riescono a raggiungere obiettivi all’apparenza irraggiungibili” ha proseguito Pinto, che, proprio in vista del lavoro che bisogna continuare a fare, ha invitato a “organizzarsi fin da subito con la redazione del programma. Il programma – ha detto – viene prima dei nomi di chi rappresenterà da candidato sindaco questa squadra e di chi la rappresenterà candidandosi al Consiglio Comunale. È opportuno già da ora formare gruppi di lavoro aperti a chiunque abbia competenze e volontà di mettersi al servizio del paese” ha sottolineato ancora Pinto, che sulla figura del candidato Sindaco ha auspicato una grande condivisione quando sarà il momento della scelta. L’incontro è stato anticipato da una riflessione sulle elezioni politiche di domenica 4 marzo.

leggi di più 0 Commenti

Elezioni: partiti e programmi

Tra pochi giorni si terranno le elezioni per formare il nuovo Governo. Sono tanti i partiti che parteciperanno a questa tornata elettorale. Alcuni di questi partiti, parteciperanno in coalizione, ovvero decideranno insieme il programma ed il Presidente del Consiglio così come i vari ministri, altri invece parteciperanno singolarmente. Le coalizioni sono 2 e sono le tradizionali coalizioni di centro-sinistra, che comprende il Partito Democratico, Più Europa, Civica popolare ed Insieme, e di centro-destra che comprende Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega e Noi con l’ Italia. I partiti che parteciperanno saranno molti, e nella nostra circoscrizione elettorale, ovvero la Campania 1, i partiti che troveremo sulle schede per l’elezione del Senato e della Camera saranno 16. Andiamo a conoscere i partiti principali che parteciperanno ed i programmi da loro proposti. 

leggi di più 0 Commenti

E’ UN NAPOLI STRARIPANTE!!!!!

Ormai non si hanno più aggettivi per definire questa squadra almeno in campionato. Decima vittoria consecutiva, una squadra che non conosce cos’è la sconfitta ormai. L’inizio è stato un po' difficile, infatti la squadra sarda ha avuto un paio di occasioni con Pavoletti ma poi il Napoli è salito in cattedra. La prima marcatura è di Callejon, poi sul finire del primo tempo c’è stato il raddoppio di Mertens. Nella ripresa il risultato è stato arrotondato da Hamsik, Insigne su rigore e da una punizione magistrale di Mario Rui. Risultato un po' pesante ma meritato. Con questa vittoria la squadra azzurra mantiene il primato e si porta a più 4 sulla Juve che deve recuperare la partita non disputata con l’Atalanta. Seguono la Lazio a 17 punti vittoriosa in casa del Sassuolo per 3 a 0, l’Inter a 18 punti vittoriosa in casa con il Benevento per 2 a 0, la Roma a 19 punti sconfitta in casa dal Milan per 2 a 0 e la Samp a ben 25 punti che è uscita vittoriosa dalla sfida con l’Udinese. Però non è il momento di specchiarsi ma continuare a giocare così e inseguire il sogno mancano ancora 12 partite. La prossima gara ci vedrà opposti alla Roma di Di Francesco, si gioca Sabato 4 Marzo alle ore 20.45 allo stadio San Paolo (Speriamo Bene!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, QUESTA E’ LA GARA CHE BISOGNAVA FARE ALL’ANDATA!!!!!

Che nel momento in cui la squadra azzurra schierava la squadra titolare non ci sarebbe stata partita era chiaro ma questa scelta perché non farla nella partita d’andata? Perché a mio modesto parere, visto che ti stai giocando il Campionato e comunque Lunedì abbiamo una partita difficile contro il Cagliari (perché con noi vogliono tutti dimostrare qualcosa) e inoltre abbiamo la rosa ridotta all’osso perché rischiare i titolari adesso e non Giovedì scorso quando dopo avevi la Spal…..Misteri. Questa sconfitta comunque è figlia del cammino europeo del Napoli che è stato davvero disastroso 3 vittorie e 5 sconfitte quindi è stata chiara fin dall’inizio l’intenzione che si voleva puntare tutto sul campionato, speriamo solo di compiere il miracolo. Veniamo un po’ al racconto della gara. Nel primo tempo tranne con un’autotraversa di Tonelli, la squadra tedesca non si affaccia per nulla nell’area partenopea. Il Napoli prende subito la partita in mano e sul finire del primo tempo trova il goal del vantaggio grazie a Zielinski. Nella ripresa il copione è sempre lo stesso, la squadra azzurra a 5’ riapre il discorso qualificazione con Insigne ma non riesce a segnare il terzo goal che avrebbe significato qualificazione ma forse meglio così in modo da poterci concentrare su queste ultime 13 partite che mancano per il sogno. La prima sarà a Cagliari di Mister Lopez e dell’ex Cigarini, si gioca Lunedì Sera alle ore 20.45 al Sardegna Arena (Speriamo Bene!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, IL MASSIMO CON IL MINIMO SFORZO!!!!!

Contro la Spal, la squadra azzurra incamera un’altra importante vittoria, la nona consecutiva altro record, speriamo che tutti questi record porteranno alla vittoria. La squadra partenopea in questo modo risponde alla Juve che nell’anticipo delle 12.30 aveva battuto il Torino per 1 a 0 grazie al goal di Alex Sandro al 33’ e si riporta di nuovo avanti di un punto. Il Napoli ha poi ben 16 punti di vantaggio sulla terza in classifica che è la Roma (vittoriosa ad Udine per 2 a 0), 18 punti sull’Inter che è quarta (sconfitta per 2 a 0 dal Genoa), 20 punti sulla Lazio (gioca in posticipo con il Verona lunedì sera) che è quinta, 25 punti sulla sesta che è la Samp che gioca in posticipo domenicale contro il Milan a San Siro. Dopo questa breve autocelebrazione veniamo un po’ al racconto della gara. Il Napoli parte benissimo con un palo di Insigne, poi trova il goal con Allan dopo un bel scambio con Callejon, poi occasioni per Callejon e Hamsik, la squadra ferrarese si vede solo al 43’ con una bella conclusione di Viviani poi nulla più. Nella ripresa, la squadra partenopea cerca di chiudere la partita ma non ci riesce anzi trova il goal con Hamsik ma la VAR glielo toglie per giusto fuorigioco poi ha un paio di buone occasioni con Insigne e Mertens non sfruttate. La Spal mai pericolosa. La squadra azzurra vince comunque meritatamente la gara. Unico appunto è non essere stati cattivi nel chiudere la gara cosa detta anche dal Mister a fine gara. Adesso il prossimo impegno è il ritorno di Europa League, si va in Germania dopo il 3 a 1 patito al San Paolo, speriamo almeno di non fare una brutta figura. Si gioca Giovedì 22 Febbraio alle ore 19 (che brutto orario!!!!!). Prima di salutarvi la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, LE TUE INTENZIONI SONO CHIARE!!!!

Dopo la partita contro il Lipsia, si è avuta la conferma che la squadra azzurra quest’anno vuole provare a vincere lo Scudetto e speriamo che ci riesca. Diciamo che il cammino è ancora lungo, mancano ancora 14 partite e soprattutto lo scontro diretto allo Juventus Stadium solo dopo quello vedremo se potremmo dire la nostra. Ritorniamo per un attimo alla gara contro il Lipsia. Si è visto fin da subito che il Napoli non aveva il giusto atteggiamento, troppe palle perse, mancanza di cattiveria, troppe occasioni concesse agli avversari. Nonostante ciò il primo tempo finisce 0 a 0. Nella ripresa, la squadra azzurra sembra voler provarci e infatti si porta in vantaggio con il primo goal in maglia azzurra di Ounas e devo dire è stato anche di ottima fattura. Nonostante lo svantaggio, il Lipsia non si arrende e pareggia, poi raddoppia sfruttando al meglio un errore in uscita di Diawara e addirittura al 90’ con un pregevole contropiede infligge alla squadra azzurra un pesante ko che compromette il passaggio del turno o addirittura toglie qualsiasi speranza. Dico una cosa se l’obiettivo è vincere lo scudetto, ben venga l’eliminazione in Europa visto che abbiamo gli uomini contati. In quest’ottica, dimentichiamo questa gara e concentriamoci sul campionato che ci vedrà opposti Domenica 18 Febbraio alle ore 15 al San Paolo contro la Spal di Mister Semplici e dell’ex Grassi (Avanti Napoli!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

E’ UN NAPOLI MERAVIGLIAO!!!!!

Visto che siano nel periodo di Carnevale, mi sembra il titolo più appropriato. Il risultato però non racconta tutta la verità. Nel primo tempo, la squadra biancoceleste ha giocato molto bene strozzando un po’ il Napoli. Infatti, pronti via e De Vrij ci punisce, sfruttando anche un mal posizionamento della difesa azzurra. La squadra azzurra ha una reazione da grande squadra non parte all’arma bianca, cerca piano piano di bucare la difesa laziale e ci riesce al 44’ del primo tempo con una grande verticalizzazione di Jorginho per Callejon, lo spagnolo riceve palla e fredda Berisha. Nella ripresa, il cambio che cambia la gara. Fuori Hamsik (si scoprirà che stava dando forfait per un mal di schiena) dentro Zielinski, il polacco cambia totalmente la partita, la spacca. Così, la squadra partenopea la ribalta grazie ad un autogoal di Wallace, ad un tiro da fuori di Mario Rui che colpisce Zielinski e poi da un’azione che secondo andrebbe fatta vedere alle scuole calcio. Jorginho esce molto bene e serve Zielinski che inventa un grande assist per Mertens che il belga con un’altra preziosa giocata la deposita in rete. E qui finisce la gara. Con questa vittoria, la squadra azzurra si riprende la vetta ai danni della Juve. Relega a ben 17 punti la Lazio poi bisogna vedere cosa faranno Inter e Roma che giocano rispettivamente con Bologna e Benevento. Questa settimana riprende  l’Europa. Ricordo che noi siamo retrocessi dalla Champion’s in Europa League. Giocheremo contro il Lipsia, Giovedì 15 Febbraio alle ore 21.05 allo Stadio San Paolo, io consiglierei vivamente al Mister di fare molti cambi in modo da far riposare i titolarissimi (Speriamo bene!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, SEI AL 60% DELL’OPERA!!!!!

Con la vittoria sul Benevento, la squadra azzurra si riprende la vetta. E’ stata tutt’altro che una partita semplice. Per i primi 15’ abbiamo sofferto l’agonismo e la voglia di mettersi in mostra della squadra campana. Poi grazie ad un eurogoal di Mertens (anche se credo la volesse crossare) siamo passati in vantaggio. Prima però c’era stata una grande traversa di Insigne che con un gran pallonetto aveva scavalcato Puggioni. Dopo il goal, la squadra partenopea va vicina al raddoppio in più di un’occasione. Nella ripresa pronti via e Capitan Hamsik su assist di Callejon mette dentro il goal dello 0 a 2. Sembra tutto tranquillo quando decidiamo di complicarci la vita quando Koulibaly fa un fallo scriteriato in area di rigore su Costa, inizialmente l’arbitro giustamente fischia calcio di rigore meno male che rivedendo l’azione al Var sul nascere dell’azione c’è un fuorigioco di rientro di Brignola. Siamo al 60’. Dopo non succede granchè, la partita finisce, il Napoli vince meritatamente. Con questa vittoria, la squadra azzurra si mette di nuovo un punto davanti alla Juventus (vittoriosa per 7 a 0 con il Sassuolo), ne ha ben 14 sulla Lazio (sconfitta in casa per 2 a 1 dal Genoa), 15 sull’Inter (fermata in casa da un ottimo Crotone), 16 sulla Roma (vittoriosa a Verona per 0 a 1) e 22 sulla Samp (bloccata in casa dal Torino sul punteggio di 1 a 1). Mancano un po’ più di 48 ore al nostro prossimo match che ci vedrà opposti alla Lazio di Simone Inzaghi si gioca Sabato 10 Febbraio alle ore 20.45 (Speriamo Bene!!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

I dati sulla disoccupazione

In questi giorni l’ ISTAT ha rilasciato i dati relativi al mercato del lavoro e risulta che la disoccupazione generale è calata dall’ 11% al 10,7% mentre quella giovanile è calata al 32,2%. Secondo i dati è la percentuale più bassa da quando l’Italia è andata in crisi ovvero la più bassa dal 2012.  Ma vedendo la realtà la situazione sembra ben diversa viste anche le recenti chiusure delle aziende Almaviva ed Embraco e gli esuberi dell’ ILVA e di Alitalia che hanno lasciato senza lavoro un migliaio di persone. Come mai l’ISTAT rileva dati che fanno pensare ad un miglioramento invece che ad un peggioramento della situazione lavorativa? La risposta è nei dati stessi visto che questi sono costruiti in modo da far calare in maniera semplice il tasso percentuale di disoccupazione. 

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, QUANTA FATICA MA LA VETTA E’ ANCORA TUA!!!!!

La squadra azzurra riesce ad avere la meglio su un ottimo Bologna che si è venuto a giocare la partita al San Paolo (cosa rara in questo campionato!!!!!). La partita è cominciata con una salita ripidissima. Dopo appena 22” la squadra emiliana era già in vantaggio grazie ad un goal di Rodrigo Palacio che sfrutta al meglio uno svarione difensivo di Koulibaly (sbagliato il tempo dello stacco!!!!!). Per fortuna, dopo solo 4’ minuti, la squadra partenopea riesce ad agguantare il pareggio. Cross di Mario Rui che scavalca Mirante, Mbaye liscia il pallone che gli carambola sul ginocchio e la palla finisce in rete. Poi due occasioni nitidissime, una per parte. Palacio si fa ipnotizzare da Reina mentre Allan cicca il pallone sul dischetto del rigore. Svolta della partita, quando Callejon supera in velocità Masina, il difensore bolognese gli mette una mano sul collo, lo spagnolo va giù, l’arbitro decreta calcio di rigore. Sul punto di battuta va Mertens, il belga trafigge Mirante. Finisce il primo tempo. Nella ripresa, il Napoli controlla e colpisce con un eurogoal di Mertens. Sul finire della gara, Reina mette un’altra pezza per evitare che la partita si riapra. Con questa vittoria, la squadra azzurra scavalca la Juve che nell’anticipo di Sabato Sera aveva sconfitto il Chievo per 2 a 0 e si mette di nuovo un punto avanti. Al terzo posto distanziata di 11 punti troviamo la Lazio uscita sconfitta da San Siro per 2 a 1, al quarto posto a 13 punti troviamo l’Inter che ha pareggiato a Ferrara contro la Spal per 1 a 1, a ben 16 punti c’è la Roma che perde in casa contro la Samp grazie ad un goal di Duvan Zapata mentre al sesto posto (ultimo posto utile per andare in Europa) troviamo proprio la Samp. Adesso abbiamo tutta la settimana per prepararci al derby con il Benevento che si gioca Domenica 4 Febbraio alle ore 20.45 mentre la Juve sarà impegnata contro il Sassuolo sempre Domenica ma alle ore 15. (Avanti Napoli!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, ALTRA PRESTAZIONE DA GRANDE!!!!!

Contro l’Atalanta, la squadra azzurra incamera un’importantissima vittoria per continuare a sognare il miracolo sportivo. Rispetto alle aspettative è sembrata più una partita a scacchi che una partita di calcio che il Napoli riesce a risolvere a 20’ dal termine con un guizzo finalmente di Mertens (non segnava in campionato da 9 partite). Nella prima frazione, le due squadre non tirano mai in porta e la squadra azzurra sembra timorosa. Nella ripresa, la musica cambia. Callejon ha una grandissima occasione ma non sfrutta, poi il goal, qualche buona ripartenza soprattutto una non sfruttata da Rog. Hamsik nel recupero troverebbe anche il goal dello 0 a 2 ma gli viene annullato. L’unico tiro in porta della squadra bergamasca si registra al 72’ con Cristante, neutralizzato da Reina. Con questa vittoria, il Napoli mantiene la testa della classifica tenendo sempre a 1 punto la Juve (vittoriosa in casa contro il Genoa per 1 a 0), a 8 punti la Lazio (vittoriosa nel recupero contro l’Udinese per 2 a 0), a 11 punti l’Inter (pareggio casalingo per 1 a 1 contro la Roma), a 14 punti la Roma (stasera recupera la partita contro la Samp) e 21 punti sulla Samp. La prossima giornata vedrà la squadra azzurra impegnata contro il Bologna dell’ex Roberto Donadoni si giocherà Domenica 28 Gennaio alle ore 15 allo Stadio San Paolo (Speriamo Bene!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

Sabato 27 gennaio nell'Aula Consiliare "Falcone-Borsellino" di Pollena Trocchia il Circolo Proudhon Napoli ha organizzato la presentazione del volume "Filippo C

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, SEI AL 53% DELL’OPERA!!!

Con la vittoria contro l’Hellas Verona, la squadra azzurra conquista il successo numero 16 su 20 partite giocate e rimane in vetta alla classifica (ci devono sopportare come minimo altre due settimane visto che c’è la sosta!!!!) con il 2° miglior attacco ma con la miglior difesa (ottimo direi visto che si dice che i campionati si vincono con le difese!!!!). La squadra partenopea è seguita sempre dalla Juve che è a 1 punto (grazie alla contestata vittoria per 0 a 1 a Cagliari non visto un fallo di mano in area di Bernardeschi ma soprattutto non si capisce come la Var non sia intervenuta!!!!), distanziata di ben 9 lunghezze l’Inter che ha pareggiato a Firenze per 1 a 1, a 11 punti troviamo la Lazio con una partita in meno (vittoriosa a Ferrara per 2 a 5), a 12 punti c’è la Roma con una partita in meno (sconfitta in casa dalla sorprendente Atalanta), ultimo posto utile per l’Europa è occupato dalla Samp che è a ben 21 punti (sconfitta a Benevento per 3 a 2, per la squadra campana seconda vittoria consecutiva). Adesso veniamo un po’ al racconto della nostra gara. Premettiamo che per tutta la gara c’è stata una sola squadra in campo ossia il Napoli. Nel primo tempo le occasioni più ghiotte le hanno avute Mertens ma soprattutto Insigne che sbaglia un rigore in movimento. Nella ripresa, l’andazzo è lo stesso, sembra che la palla non voglia entrare poi fortunatamente su azione di calcio d’angolo la sblocca Koulibaly. Poi nell’unico guizzo della sua gara, Insigne serve un pallone d’oro a Callejon che finalmente lo spagnolo spinge in rete (era dal 29 ottobre che non segnava!!!!). La gara si chiude ovviamente con la vittoria meritata del Napoli. Adesso abbiamo un paio di settimane per riposare e ricarburare prima delle ultime 18 finali che ci attendono per la conquista dell’atteso Scudetto (Speriamo bene!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, ANCHE LA COPPA ITALIA SFUMA!!!!!

Non inizia nel migliore dei modi il 2018 per la squadra azzurra, eliminata ai quarti dall’Atalanta. Al dire il vero, nel primo tempo il Napoli non si era comportato male aveva avuto anche qualche buona occasione con Callejon mentre la squadra bergamasca mai pericolosa nella prima frazione. Nel secondo tempo, cambia la musica. L’Atalanta trova il primo goal e la squadra azzurra non ha la forza di reagire. Avrebbe la possibilità di pareggiare ma gli viene negata dall’arbitro che non fischia un rigore. Il Papu a 20’ dalla fine, la chiude con un gran goal anche se l’inizio dell’azione è viziato da un fallo di mano del giocatore argentino. Detto ciò merito all’Atalanta che ha giocato una gran bella partita e ha meritato di vincere. L’unica nota positiva è il ritorno al goal di Dries Mertens per il resto non c’è nulla di positivo. Dopo l’eliminazione in Champion’s c’è quella in Coppa Italia, adesso ci manca solo l’Europa League e poi facciamo en-plein. Tuffiamoci sull’unico obiettivo che sembra interessare alla squadra ossia il Campionato. Si gioca il giorno dell’Epifania alle ore 15 allo Stadio San Paolo contro il Verona dell’ex Mister Pecchia, è ammesso un solo risultato ossia la vittoria (Speriamo bene!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

Come si voterà a Marzo

Come abbiamo saputo in questi giorni, il  4 Marzo 2018 si voterà per decidere il nuovo governo italiano. Si deciderà il sessantacinquesimo governo che darà inizio alla diciottesima legislatura.

In molti sono interessati ai vari discorsi dei leader dei numerosi partiti che da diversi mesi,se non anni, esplicano il loro programma politico che, si presuppone, trovi applicazione in una loro eventuale elezione. Non tutti sono però a conoscenza di come verrà diviso il parlamento in base alla nuova legge elettorale, “Rosatellum bis”( meglio conosciuto solo come “Rosatellum”, il suo nome originario, che però è stato modificato poiché la legge è stata riscritta subendo leggere modifiche), che prende il nome dal suo ideatore, il capogruppo del PD alla camera Ettore Rosato. Qui parleremo in maniera sintetica di questa legge elettorale in modo da far capire quel che avverrà in Parlamento dopo le elezioni. Ne parleremo spiegando anche i concetti basilari così per far comprendere anche chi non ha mai avuto di fronte a sè tale materia.

 

Prima di tutto bisogna distinguere Governo e legislatura. Il Governo è un organo del sistema politico italiano ed è il vertice del potere esecutivo (potere di applicare le leggi). La legislatura è il periodo in cui un organo legislativo è in carica e svolge il proprio mandato elettorale, in Italia è di 5 anni a parte i casi in cui si sciolgano le camere. In questi anni in una sola legislatura si sono susseguiti diversi governi poiché le camere non si sono sciolte e sono stati sempre trovati accordi all’ interno del Parlamento. La nostra è una democrazia Parlamentare in cui tramite le elezioni la volontà popolare viene affidata al Parlamento ed ai suoi membri che in seguito eleggono il Governo ed il Presidente della Repubblica.

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, CAMPIONE D’INVERNO!!!!!

Con la vittoria contro il Crotone, la squadra azzurra si laurea Campione d’Inverno senza dover aspettare i risultati delle altre in quanto anche se la Juve dovesse vincere contro il Verona comunque rimarrebbe un punto dietro. Diciamo che siamo al 50% dell’opera. Veniamo un po' al racconto della gara. Il Napoli come fa spesso nelle ultime partite non parte all’arma bianca ma aspetta il momento giusto per colpire, quel momento è al minuto numero 17 quando Hamsik scambia con Allan e poi di sinistro la mette dentro. Per la seconda parte del primo tempo, la squadra partenopea amministra. Nella ripresa, il Crotone fa notare che c’è anche un’altra squadra in campo. Primo tiro in porta con Stoian al 51’. Il Napoli nella ripresa gestisce ma ha ben 4 palle goal per chiudere la gara con la traversa di Insigne con Callejon 2 volte e con un gran tiro dalla distanza di Diawara che Cordaz toglie letteralmente dall’incrocio dei pali. Per la squadra calabrese, un paio di occasioni con Budimir che per poco non sfrutta un errore in fase di disimpegno di Reina e poi con Crociata che impegna non poco il portiere spagnolo. Poi, ci sono un paio di situazioni dubbie in area di rigore Napoli (questo a detta del Crotone), secondo il mio parere per quanto riguarda la situazione di Mertens trae in inganno il movimento del braccio ma va di spalla, non esiste il fallo di Maggio, il giocatore del Crotone si tuffa perché capisce che non può arrivare più sul pallone, poi c’è la VAR se non ha segnalato nulla a qualcosa dovrà pur servire, no? Poi appellarsi ad un rigore per aver perso una partita è veramente ridicolo. Adesso, non ci si può fermare il 2 Gennaio 2018 si ritorna in campo contro l’Atalanta di Mister Gasperini per i quarti di Coppa Italia, si gioca allo Stadio San Paolo alle ore 20.45 (Speriamo Bene!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, NATALE DA CAPOLISTA!!!!!

Con la vibrante vittoria contro la Sampdoria di Mister Giampaolo, la squadra azzurra passa il Natale in vetta alla classifica. E’ stato però tutt’altro che facile avere la meglio sulla squadra doriana. Pronti via e la Samp con una grande punizione di Gaston Ramirez va in vantaggio. La squadra partenopea ci mette un po' a carburare e inizia poi lo show di Viviano che inizia a parare l’inverosimile ma niente può sul pareggio di Allan anche se prima compie un miracolo su Callejon. Passano 5’ e Hysaj decide che la Samp deve ripassare in vantaggio. Fallo da stupido in area su Gaston Ramirez, rigore, lo trasforma Quagliarella. Il Napoli non si scompone e ribalta la partita. Prima pareggia Insigne (gran tiro a volo) su assist di Mertens d’esterno, e poi con Marek Hamsik che diventa il miglior marcatore della storia del Calcio Napoli con 116 goal sempre su assist di Mertens ma prima c’era stata una grande azione di Allan. Finisce un primo tempo pieno di emozioni. Nella ripresa, la squadra azzurra amministra il minimo vantaggio anche perché la Samp non è mai pericolosa. Anzi ha anche qualche occasione per chiuderla soprattutto con Mertens ma non viene sfruttata al meglio. La partita finisce, la squadra partenopea incamera una vittoria importante e rimane in vetta alla classifica. Distanziata di un punto c’è la Juve (vittoriosa in casa contro la Roma per 1 a 0), a 5 punti c’è l’Inter (sconfitta a Sassuolo per 1 a 0), 7 punti la Roma (con una partita in meno), 9 punti la Lazio (con una partita in meno) ben 18 punti la Samp (con una partita in meno). Non ci si può riposare, perché tra 2 giorni sarà di nuovo campionato. Ci toccherà giocare contro il Crotone di Walter Zenga, Venerdì 29 Dicembre alle ore 20.45 allo Stadio Ezio Scida, con una vittoria la squadra partenopea sarebbe Campione d’Inverno (Speriamo Bene!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, SIAMO AI QUARTI DI FINALE!!!!!

Con la vittoria contro l’Udinese, la squadra azzurra si qualifica per i quarti di finale di Coppa Italia. Gli azzurri giocheranno contro l’Atalanta di Mister Gasperini, il giorno Martedì 2 Gennaio alle ore 20.45 allo Stadio San Paolo. Contro i friuliani, si sono rivisti giocatori che da un po’ non erano titolari tipo Sepe, Maksimovic, Rog e il mitico Giaccherini che da quando è arrivato a Napoli ha fatto solo 3 partite da titolare….bah. Inoltre si è provato Callejon come centravanti e secondo me l’esperimento è da riprovare. La partita comunque è stata abbastanza noiosa, nella prima frazione il Napoli ha una sola occasione per passare in vantaggio con Callejon ben imbeccato da Rog poi per il resto molto possesso palla. Nella ripresa per vedere un po’ di calcio giocato devono entrare Mertens e Insigne. Grazie proprio ad un’azione del duo maraviglia che la squadra partenopea trova il goal e il passaggio del turno. Anche se siamo in prossimità di Natale non possiamo riposarci, infatti durante le feste avremo ben quattro partite a cominciare da Sabato 23 contro la Samp di Mister Giampaolo e degli ex Zapata e Quagliarella per poi proseguire Venerdì 29 in casa del Crotone poi come detto contro l’Atalanta il 2 per poi finire in casa contro il Verona il 6 (Speriamo che all’anno nuovo siamo ancora in testa e in semifinale di Coppa!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, TI SEI RIPRESO QUELLO CHE ERA TUO!!!!!

Con la vittoria contro il Torino, la squadra azzurra si riprende la vetta della classifica, approfittando anche del passo falso dell’Inter in casa contro l’Udinese. La partita contro la squadra granata non è mai stata in discussione in quanto dopo soli 4’ la squadra partenopea era già in vantaggio grazie al goal di Koulibaly. Il Napoli raddoppia al 25’ grazie a Zielinski che sfrutta al meglio un gran passaggio in profondità di Jorginho. Al 30’ la squadra azzurra triplica con udite udite Marekiaro Hamsik che fa 115 goal con la maglia azzurra ed eguaglia niente popo di meno che DIEGO ARMANDO MARADONA (ovviamente con le dovute proporzioni). Nella ripresa, il Napoli sfiora in più di un occasione il 4° goal ma segna Belotti che ovviamente contro di noi si sblocca.  La partita finisce e la squadra azzurra incamera una grande vittoria. Mentre sto scrivendo la pagella, la Roma con un goal al 94’ di Fazio vince la sua partita. Adesso bisogna vedere cosa fa la Juve contro il Bologna al Dall’Ara. La prossima partita vedrà impegnata la squadra partenopea contro l’Udinese di Mister Oddo partita che vale l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia, si gioca Martedì 19 Dicembre alle ore 21 allo Stadio San Paolo (Vai Napoli!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, GETTATA AL VENTO UN’ALTRA OCCASIONE!!!!!

Non si possono gettare due ottime occasioni per tentare la fuga. Venerdì scorso, si è perso lo scontro diretto e dal possibile più 7 si è passati a più 1, domenica potevi riprenderti la vetta e mettere la Juve a meno 3 e neanche lo hai fatto. E’ rimasto tutto invariato, in quanto le prime della classe hanno pareggiato tutte. Il Napoli con la viola (Mister Pioli si conferma allenatore ostico!!!), Inter e Juventus si dividono la posta, la Roma pareggia a Verona contro il Chievo, la Lazio addirittura perde contro il Torino in casa mentre la Samp strappa un pareggio a Cagliari. Veniamo un po’ al racconto della gara. Nella prima frazione, la squadra azzurra mai pericolosa mentre la squadra viola ha un paio di occasione con il Cholito Simeone ben neutralizzate da Reina. Nella ripresa va un po’ meglio, Zielinski due volte e Mertens hanno la possibilità di sbloccare ma non ci riescono. La partita si conclude sullo 0 a 0 con tanti rimpianti. La cosa preoccupante è vedere una squadra stanca e soprattutto che il Mister non fa ruotare gli uomini. Io non capisco perché gente come Maksimovic e Giaccherini giocano davvero poco neanche in partite dove non c’è bisogno dei titolarissimi…Bah!!!!!. Adesso però non dobbiamo abbatterci ma stare vicino alla squadra e uscire da questo periodo no. Abbiamo una settimana per preparare la prossima partita che la squadra azzurra giocherà Sabato 16 Dicembre alle ore 18 contro il Torino di Mister Mihajlovic allo Stadio Grande Torino, la squadra granata è stato sempre un avversario ostico (Speriamo bene!!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, SCIVOLI IN EUROPA LEAGUE!!!!!

Con la sconfitta contro il Feyernoord, la squadra azzurra scivola in Europa League anche perché il City non batte lo Shakthar. Il Girone F si chiude così : City 16 Shakthar 10 Napoli 6 Feyernoord 3. E’ da dire in un girone che collezioni 2 vittorie e 4 sconfitte è giusto uscire. Veniamo un po' al racconto della gara. Pronti via e la squadra partenopea va in vantaggio con Zielinski al 2’. Il Napoli continua ad attaccare e sfiora il goal del raddoppio prima con Mertens e poi con Callejon. Poi arriva la notizia dall’Ucraina che lo Shakthar sta battendo il City per 2 a 0 e la squadra azzurra si scioglie, subendo il goal del pareggio sul finire del primo tempo. Nella ripresa, la squadra partenopea sembra svogliata e non incisiva e al 93’ il Feyernoord vince la gara. Il campo ha parlato sarà EUROPA LEAGUE CHE NON DEVE ESSERE ASSOLUTAMENTE SNOBBATA. Adesso però fino a Febbraio testa al campionato, anche perché oggi la partita con la Fiorentina diventa fondamentale. Con una vittoria ci potrebbe essere il sorpasso all’Inter e mettere la Juve a 3 punti visto che le due squadre ieri sera hanno pareggiato per 0 a 0. Avanti Napoli è il momento di dimostrare che quest’anno vuoi vincere!!!!!(Speriamo Bene!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, COSI’ NON VA BENE!!!!!

Non è possibile che ogni volta che incontriamo i bianconeri veniamo imbrigliati bene bene e puntualmente perdiamo la partita. Non capisco perché il Mister non impara nulla dalle sfide con Allegri. Faccio un piccolo ragionamento : Se Allegri mette un centrocampo fisico con Matuidi, Khedira e Pjanic perché noi non rispondiamo con Diawara Allan e Rog ma con il solito Jorginho Allan Hamsik (con quest’ultimo che ormai cammina sempre più del solito), secondo me è un problema di fissazione, poi un errore che è stato commesso è non aver portato tutti allo stesso livello di forma. Tolti i titolari, chi abbiamo visto in campo? Quasi nessuno. Va bene comunque non ci pensiamo, raccontiamo un po’ la gara. Pronti via e il Pipita galvanizzato dai fischi del San Paolo va vicino al goal che poi trova come fa da due anni a questa parte (5 goal in 5 partite contro di noi). Dopo il vantaggio bianconero, ti aspetti la reazione dei partenopei che non c’è. Tranne qualche occasione con qualche tiro da fuori di Insigne e Callejon, poi per il resto solo possesso palla sterile anzi è la Juve ad avere l’occasione più ghiotta con Matuidi. Con questa sconfitta, la squadra azzurra si vede risucchiare 3 punti dai bianconeri che adesso sono a meno 1, dalla Roma che con una partita in meno sono a meno 4 e se domani l’Inter dovesse battere il Chievo sarebbe a più 1. Non possiamo però abbatterci perché Mercoledì ci aspetta un’altra battaglia contro il Feyernoord, bisogna vincere e sperare nel City, nel caso in cui la squadra inglese non battesse la squadra ucraina sarà Europa League (Speriamo di No!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, UNA VITTORIA IMPORTANTE!!!!!

Contro l’Udinese, la squadra azzurra incamera una vittoria molto importante che gli permette di mantenere la vetta della classifica. Diciamo la verità, è stata veramente una brutta partita, la squadra partenopea non ha mai tirato in porta se non con il rigore di Jorginho parato da Scuffet e poi sulla ribattuta l’italo-brasiliano la ribatte in rete. A dire il vero, anche l’Udinese non si rende protagonista neanche di un azione pericolosa, però ripeto VITTORIA IMPORTANTISSIMA!!!!!. La squadra azzurra ha 2 punti sull’Inter (vittoriosa in casa del Cagliari per 3 a 1), 4 punti sulla Juve (vittoriosa in casa con il Crotone per 3 a 0), 7 punti sulla Roma (pareggio a Genova contro il Genoa per 1 a 1 con una partita in meno), 9 punti sulla Samp (sconfitta a Bologna per 3 a 0 e con una partita in meno) e 12 punti sulla Lazio (pareggio casalingo con la Fiorentina e con una partita in meno). Adesso bisogna concentrarsi per una partita molto importante quella di Venerdì 1 Dicembre contro la Juve si gioca alle ore 20.45 allo Stadio San Paolo. L’importante è non perderla in modo da non far avvicinare la squadra bianconera (Speriamo bene!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, C’E’ ANCORA UNA PICCOLA SPERANZA!!!!!

Con la vittoria contro gli ucraini dello Shakthar, la squadra azzurra rimane aggrappata ad una piccola anzi piccolissima speranza di passare agli ottavi. La squadra partenopea riuscirebbe a qualificarsi vincendo a Rotterdam e contemporaneamente se il City batte proprio lo Shakthar. Così il girone finirebbe con Manchester City a punteggio pieno con Napoli e Shakthar a pari punti a quota 9, gli azzurri passerebbero perché hanno a favore gli scontri diretti, scopriremo il tutto il 6 Dicembre alle ore 22.40. Passiamo un po’ al racconto della gara. Pronti via, la squadra azzurra ha l’occasione per andare in vantaggio con Callejon, la squadra ucraina reagisce e in un paio di circostanze impegna Reina che si fa trovare pronto. Sul finire del primo tempo, Insigne ha una buona occasione ma il portiere ucraino è bravo a metterla in angolo. Finisce il primo tempo sul punteggio di 0 a 0. Nel secondo tempo già dalle prime battute è un Napoli più gagliardo, infatti trova il goal con un eurogoal del Magnifico Lorenzo Insigne, da quel momento è un monologo azzurro che prima con Zielinski che dopo una gran combinazione con Mertens la mette dentro e poi con lo stesso Mertens arrotonda il punteggio. La gara finisce, la squadra partenopea incamera una vittoria che non solo gli permette di sperare ancora nella qualificazione ma che gli può dare gas per il campionato. A proposito del campionato, Domenica si ritorna in campo alle ore 15 contro l’Udinese alla Dacia Arena. La squadra friulana ha appena sollevato dall’incarico di tecnico Gigi Del Neri, al suo posto è stato chiamato un ex Napoli Massimo Oddo. La tradizione dice che l’esordio di un tecnico determina una partita da X (Speriamo che questa tradizione non sia rispettata!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, VITTORIA SOFFERTA!!!!!

La vittoria con il Milan è stata abbastanza sofferta soprattutto nella ripresa. Nella prima frazione, la squadra azzurra non ha sofferto più di tanto infatti il Milan non ha tirato quasi mai in porta, abbiamo chiuso il primo tempo in vantaggio di un goal grazie a Lorenzo Insigne, goal prima annullato sul campo poi convalidato dalla VAR. Nella ripresa, pronti via e Mertens ha l’occasione per chiudere la gara ma si fa ipnotizzare da Donnarumma, poi la squadra rossonera sale di condizione e mette “sotto” il Napoli anche se senza impensierire più di tanto. Comunque nel momento migliore del Milan, la squadra partenopea con Zielinski piazza il colpo del 2 a 0. Dopo il 2 a 0, il Milan cerca di rientrare in partita prima con Suso ma Reina mette in angolo mentre ci riesce Romagnoli con un gran tiro dalla distanza. La partita finisce e la squadra azzurra incamera una vittoria importantissima. Con questa vittoria la squadra partenopea mantiene la testa della classifica con un vantaggio di 4 punti sulla seconda che è la Juve (uscita sconfitta da Marassi contro la Samp per 3 a 2), più 5 sull’accoppiata Roma e Inter (entrambe con una partita in meno), più 7 sulla Lazio (uscita sconfitta nel derby e con una partita in meno) e più 9 sulla Samp (con una partita in meno). Non ci possiamo rilassare, Martedì si ritorna in campo ci giochiamo il tutto per tutto in Champions contro lo Shakthar, con una vittoria ci rilanciamo in ottica qualificazione ottavi altrimenti è giusto andare a casa, perché sinceramente se ci dobbiamo concentrare sul campionato è meglio uscire proprio dalle coppe senza andare in Europa League (Speriamo Bene!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, CHE BRUTTA PARTITA!!!!!

Quella contro il Chievo è stata forse anzi senza il forse la peggior partita da Febbraio ad oggi. Una squadra superficiale con la presunzione che da un momento all’altro segna senza però mai affondare il colpo e senza veramente crederci nella vittoria. Partita senza un tiro in porta, l’unico che realmente ci prova è Insigne che impegna Sorrentino in un paio di circostanze poi per il resto il nulla. Con questo pareggio, la squadra azzurra rimane prima ma adesso abbiamo un solo punto di vantaggio sulla seconda che attualmente è la Juventus (vittoriosa a fatica sul Benevento), 2 sull’Inter che ha pareggiato in casa con il Torino, 4 sulla Lazio che ha una partita in meno, 5 sulla Roma vittoriosa in casa della Fiorentina per 4 a 2 e con una partita in meno e 9 sulla Samp vittoriosa nel derby e con una partita in meno. Adesso dopo la sosta per le Nazionali che per quanto ci riguarda è stata segnata dall’eliminazione della nostra Nazionale (no comment), ci aspetta il Milan di Mister Montella, si gioca Sabato 18 Novembre alle ore 20.45 allo Stadio San Paolo (Avanti Napoli!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella 

leggi di più 0 Commenti

EVENTI INTORNO AL VESUVIO / FINE SETTIMANA 10 - 12 NOVEMBRE 2017 E NON SOLO

Indecisi su cosa fare in queste sere di inizio mese o nel finesettimana? Nessun problema! Eccoci nuovamente pronti a segnalare gli eventi in programma all'ombra del Vesuvio e dintorni.

Cominciamo con la musica. Venerdì 10 novembre, alle ore 21, il cartellone dei concert show del Teatro Bolivar si apre con “Sabba e gli Incensurabili suonano Battisti | theatrical version”: un viaggio nella storia musicale di Lucio Battisti, nelle canzoni firmate con Mogol.

Sabato 11, dalle ore 21.30, invece, Quartieri Jazz Ensemble in concerto a Palazzo Venezia (via Benedetto Croce, 19 - Napoli). Aperitivo di benvenuto, concerto e visita guidata a 15 euro.

 

leggi di più 0 Commenti

VIDEORECENSIONE DI UN CAPOLAVORO: SUPER MARIO ODYSSEY! Parliamo di videogiochi!

leggi di più 0 Commenti

CONTINUANO I RITORNI SUL BLOG: RIECCO LA BOLLETTA DEL PROFESSORE

Premier League e soprattutto Serie A per provare a vincere una bella sommetta, che può sempre far comodo.

 

Le partite sono tutte in programma domenica, a partire dalle 12:30.

 

In bocca al lupo a noi!

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, CHE PECCATO!!!!

Dopo la prima mezz’ora, ho sognato davvero di portarla a casa però poi la squadra di Guardiola mi ha riportato sulla terra. Diciamo che il risultato di 2 a 4 è troppo largo a favore del City. Già erano forti poi gli abbiamo regalato due goal in contropiede e il gioco è fatto. Come dicevo prima, nei primi 33’ non c’è stata partita ti aspetti che a dominare è il City invece è il Napoli che va in vantaggio al 20’ con una bella combinazione Insigne-Mertens con Lorenzo che indovina l’angolino giusto. Al 33’ s’infortuna Ghoulam e da qui iniziano le sventure della squadra azzurra. Innanzitutto visto il fatto di non avere cambi sulla sinistra siamo costretti a spostare Hysaj sulla sinistra e inserire Maggio. Poi mettici che ormai è un dato di fatto che sui calcio d’angolo siamo diventati di nuovo vulnerabili e tra la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa, la squadra inglese recupera e ribalta la partita con Otamendi e Stones. Il Napoli sembra frastornato ma al 60’ con il rigore di Jorginho riagguanta la partita. Poi tra il 68’ e il 69’ si passa dal possibile vantaggio del Napoli con Callejon al vantaggio City con Aguero. La squadra azzurra non ne ha più e subisce al 94’ il goal di Sterling ed è 2 a 4. Con questa sconfitta (la terza in 4 partite), la squadra partenopea deve vincere entrambe le gare e sperare che il City qualificato vada a fare punti in Ucraina, quindi per la qualificazione ci vuole un’impresa. La Classifica del girone F è la seguente : City 12 Shakthar 9 Napoli 3 Feyernoord 0. 

leggi di più 0 Commenti

COLOR PARTY, DOMANI IL NUOVO EVENTO DI URBE VESUVIANA CHE UNISCE DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

COLOR PARTY, A SOMMA VESUVIANA IL DIVERTIMENTO SI FONDE CON LA SOLIDARIETÀ

DOMANI SERA NUOVO APPUNTAMENTO TARGATO URBE VESUVIANA

È in programma domani, venerdì 3 novembre, il nuovo appuntamento targato Urbe Vesuviana. La giovane associazione che opera all’ombra del Vesuvio per il primo venerdì del mese ha infatti organizzato il Color Party, un’iniziativa che punta a unire divertimento, socializzazione e solidarietà. A partire dalle ore 21 tutti invitati all’Energy Bar di Somma Vesuviana per una serata fatta di luci e colori, musica e piacere di stare insieme. Ma non solo. L’hashtag scelto per l’evento, #aiutiamodivertendoci, spiega appieno lo spirito del Color Party, che vuole sì regalare un serata spensierata, ma al tempo stesso vuole farsi strumento di solidarietà: il ricavato dell’iniziativa sarà infatti devoluto alle attività di assistenza in favore delle persone affette da sclerosi multipla della sezione provinciale AISM di Napoli. Con dj set di Clark Saviors, la serata ha costo di 10 euro con drink e buffet inclusi. «Il Color Party targato Urbe Vesuviana nasce dalla volontà di regalare una serata divertente, da trascorrere in amicizia, con della buona musica. Vogliamo però che l’aggregazione sia un mezzo per contribuire alla ricerca contro la sclerosi multipla, che colpisce purtroppo giovani e meno giovani. Contribuite alla realizzazione di questo duplice scopo partecipando in tanti» hanno detto i componenti di Urbe Vesuviana, dando a tutti appuntamento domani sera all’Energy Bar di via Marigliano (Somma Vesuviana, località Portogallo, all’interno del distributore della Q8) per dipingere la movida vesuviana dei bei colori della solidarietà.

leggi di più 0 Commenti

Affidata al Comune di Pollena Trocchia la cosiddetta area del "Carcavone" - VIDEO INTERVISTA A FRANCESCO PINTO

Con un Protocollo d’Intesa firmato oggi dal Sindaco di Pollena Trocchia e dal consigliere Delegato al Patrimonio della Città Metropolitana di Napoli, Antonio Caiazzo, l’area cosiddetta "Carcavone" è stata affidata al comune Vesuviano. Si tratta di un terreno che presenta coni lavici coerenti con l’area vulcanica alle pendici del Monte Somma nell’ambito del quale vengono già realizzate manifestazioni di vario genere tese alla valorizzazione e tutela delle bellezze naturalistiche della zona. Nell’area, dove è presente anche una cava di tufo ed una grotta naturale, è possibile osservare la millenaria stratigrafia di roccia vulcanica. La flora del sito è quella tipica del vesuviano con pinete e cespugli di ginestre rigogliosi. Potenzialmente il fondo presenta una naturale propensione turistica e culturale, anche se, per poterlo rendere fruibile al pubblico, è necessaria una costante manutenzione del verde. L’assegnazione del bene al Comune di Pollena Trocchia consentirà alla Città Metropolitana di garantire anche la sorveglianza del bene scongiurando il deposito di materiali di dubbia provenienza e utilizzi non autorizzati e sgravandosi di tutti gli oneri connessi al possesso del bene.

SOTTO TROVATE IL VIDEO DELL'INTERVISTA AL SINDACO DI POLLENA TROCCHIA, FRANCESCO PINTO.

leggi di più 0 Commenti

EVENTI INTORNO AL VESUVIO: APPUNTAMENTI DI INIZIO NOVEMBRE

Cominciamo il nostro nuovo appuntamento con la segnalazione degli eventi in programma nell’area vesuviana (ma non solo!) ricordando che fino a mercoledì 15 novembre proseguirà a Villa Ferentino a Sorrento la mostra “I Colori dell’Anima”, con ben 120 opere di Marc Chagall.

Venerdì 3 novembre, a partire dalle ore 21:00, appuntamento invece con il Color Party organizzato dall’associazione Urbe Vesuviana. L'evento sarà ospitato all’Energy Bar di Somma Vesuviana e l’obiettivo è quello di regalare una serata divertente, da trascorrere in amicizia, con della buona musica, ma che possa anche servire a contribuire alla ricerca contro la sclerosi multipla.

 

leggi di più 0 Commenti

IL NAPOLI DI NUOVO PRIMO!!!!!

Con la vittoria sul Sassuolo, la squadra azzurra si riporta da sola in vetta alla classifica dopo che tra il pomeriggio di Sabato e il primo pomeriggio di Domenica, prima la Juve (vittoriosa a San Siro per 2 a 0 con doppietta di H) e poi la Lazio (vittoriosa a Benevento per ben 5 a 1) avevano raggiunto la squadra partenopea. Il Napoli adesso ha 2 punti sull’Inter (vittoriosa sull’Hellas per 2 a 1), 3 su Juventus e Lazio, 7 sulla Roma (vittoriosa in casa con il Bologna per 1 a 0 con una partita in meno) e 11 sulla Samp (vittoriosa per 4 a 1 sul Chievo con una partita  in meno). Veniamo un po’ al racconto della gara. La squadra azzurra parte bene ma è il Sassuolo a sfiorare il goal (traversa di Sensi) poi ci pensa Allan a portare in vantaggio la squadra partenopea. Da quel momento è monologo azzurro. All’improvviso pareggia il Sassuolo con Falcinelli. Allo scadere del primo tempo, Callejon batte l’angolo manda in confusione Consigli e la palla finisce in goal. Nella ripresa, la squadra azzurra subito va in goal con Mertens poi 2 legni 1 per parte, incredibile quello colpito da Zielinski (doppio palo interno). La vittoria ci permette di preparare più serenamente, la prossima gara che ci vede opposti al Manchester City in Champions, è inutile dire che la squadra azzurra deve assolutamente vincere e sperare che il Feyernoord tolga qualche punto allo Shakhtar (Speriamo bene!!!!). Si gioca stasera alle ore 20.45 allo Stadio San Paolo. Prima di salutarvi, la solita pagella:

leggi di più 0 Commenti

CON UN PO’ DI FATICA, MA CE L’ABBIAMO FATTA!!!!!

La squadra azzurra con un po’ di fatica ma si riprende la vetta della classifica. Come al solito contro il Grifone è sempre partita dura. Pronti via e Taraabt ci va capire che non sarà una serata semplice, per fortuna dopo solo 11’ Dries Mertens che non segnava da 3 gare mette la partita in parità. Ne passano altri 19’ e il folletto magico firma il goal del sorpasso. Dal finire del primo tempo fino al goal dell’1 a 3 è un monologo azzurro. La terza rete è propiziata sempre da Mertens ma la palla in rete è deviata da Zukanovic. Sembra tutto filare per il verso giusto quando improvvisamente una disattenzione difensiva fa riaprire la gara a 10’ dal termine. Fortunatamente in questo siamo migliorati, sappiamo gestire meglio i momenti di difficoltà e siamo riusciti a portare a casa la gara. Con questa vittoria, la squadra partenopea come dicevo prima si riporta al comando con due punti di vantaggio sull’Inter (vittoriosa in casa contro la Samp anche lei soffrendo) più 3 sull’accoppiata Juve e Lazio (entrambe vittoriose la prima in modo largo sulla Spal mentre la squadra biancoceleste di misura sul Bologna), più 7 sulla Roma (vittoriosa sul Crotone per 1 a 0 ma con una partita in meno) e ben 11 punti sulla Samp (uscita sconfitta da San Siro però con una partita in meno). Non c’è molto tempo per riposarsi, Domenica alle ore 15 si ritorna in campo contro il Sassuolo di Mister Bucchi e dell’ex Paolo Cannavaro si gioca al San Paolo (Speriamo Bene!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

Ritorna la Web Radio Politicamente Scorretta targata "Informiamo Pollena Trocchia"

Torna finalmente l’appuntamento con la prima – e finora unica! – Web Radio di Pollena Trocchia. Nata nell’ormai lontano 2013, questa breve ma intensa esperienza rappresenta una delle tante novità a cui il gruppo di giovani e meno giovani riunito intorno al blog Informiamo Pollena Trocchia ha dato vita nel corso degli ultimi anni. Eventi, sport, politica locale e nazionale, attualità: questi gli argomenti delle puntate realizzate fino ad oggi, durante le quali abbiamo anche intervistato consiglieri comunali, assessori, deputati e senatori, abbiamo lanciato proposte, fatto da megafono a iniziative meritevoli (di seguito il link alla sezione dedicata a tutte le precedenti puntate realizzate finora: https://www.informiamopollenatrocchia.it/web-radio/puntate-precedenti/ ) . Una mezz’ora di chiacchiere a più voci, intervallate da brani di musica indipendente, che servirà a dare spazio al territorio a 360 gradi, ma anche e soprattutto in questa prima occasione, per ricordare un amico troppo presto scomparso, Carlo D'Orta, cofondatore e sempre presente ai nostri precedenti appuntamenti, ascoltabile con i player di seguito indicati: https://www.spreaker.com/episode/13136627 (parte uno),https://www.spreaker.com/user/6059910/la-web-radio-politicamente-scorretta-del_1  (parte 2). BUON ASCOLTO! ( ci scusiamo per la parte finale ma purtroppo ci sono stati problemi tecnici sulla piattaforma della Web Radio: ecco il bello della diretta!!!). Vi salutiamo, l'appuntamento è per la prossima puntata!

leggi di più 1 Commenti

NAPOLI, PECCATO MA SEI SEMPRE PRIMO!!!!!

La partita con l’Inter è stata una partita molto gagliarda soprattutto nel primo tempo, poi nel secondo, tranne qualche fiammata iniziale e qualcosa nel finale, si è un po’ affievolita. Grande protagonista della gara è stato Samir Handanovic che con almeno 3 interventi ha salvato la porta interista. Il portiere nerazzurro è stato decisivo su Mertens per ben due volte, 1 su Callejon e 1 su Zielinski. A onor del vero, l’Inter ha avuto le sue occasioni, 1 con Borja Valero con grande parata di Pepe Reina e 1 con Vecino con salvataggio sulla linea di Raul Albiol. Quindi secondo il mio modo di vedere il calcio, il pareggio è il risultato più giusto. Con questo pareggio, la squadra azzurra mantiene il primato sempre con 2 punti di vantaggio sull’Inter mentre nel pomeriggio e in serata bisogna vedere se le inseguitrici accorceranno (Speriamo di no!!!!). Non è possibile rilassarsi perché Mercoledì sera si è di nuovo in campo, si va a Marassi contro il Genoa si gioca alle ore 20.45 (un gemellaggio che il più delle volte ci è andato a quel servizio….ahahahaha!!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

EVENTI INTORNO AL VESUVIO / Settimana 23 - 29 ottobre 2017

Torna a Napoli la Giornata Nazionale del Trekking Urbano, dedicata ai misteri e alle leggende. Gli appuntamenti sono in programma dal 28 ottobre al 19 novembre e sono numerosi. Sabato 28 ottobre spazio all’evento “Dall’isolotto di Megaride all’Acropoli dell’originaria città: il mito di Parthenope e l’uovo di Virgilio”, che si declinerà in percorso teatralizzato (ore 10), visita narrata (ore 11), trekking con leggende e storie per i più piccoli (ore 11) e trekking letterario (ore 16). Domenica 29, alle 10:30 e alle 11, spazio a “Dalla visione dei Campi ardenti alla leggenda di Posillipo e Nisida fino alla maledizione dell’isolotto della Gaiola”.

 

leggi di più 0 Commenti

CARO MISTER CON QUESTO CENTROCAMPO NON SI PUO’ GIOCARE!!!!

Nella terza partita di Champion’s si parte con lo stesso centrocampo delle precedenti partite ossia Hamsik-Diawara-Zielinski e la squadra azzurra puntualmente con un avversario organizzato vedi Shakthar e City va in difficoltà. Non capisco perché si insiste. In questo momento uno tra Jorginho e Allan devono sempre essere in campo. Speriamo che lo si capisce. I primi 30’ sono stati davvero un incubo, Napoli nettamente in balia dell’avversario se fosse finito 4 a 0 il primo tempo, il City non aveva rubato nulla. Invece, il Napoli riesce miracolosamente a rimanere in partita e si permette anche il lusso di sbagliare un rigore con Mertens (proprio il rigore della paura!!!!). Nella ripresa va un po’ meglio, sicuramente con l’ingresso di Allan al posto di Insigne infortunato, la squadra azzurra cambia volto. Buona occasione per Hamsik per riaprire la gara ma poi ci pensa Diawarà a 20’ minuti alla fine a riaprirla, però non la riesce a riaddrizzare. Con questa sconfitta, la squadra partenopea rimane a quota 3 e rimane alle spalle di Skaktar che ha 6 punti e City che ne ha 9. Per qualificarsi adesso non dico che serve un’impresa ma quasi. 

leggi di più 0 Commenti

CIMITERO COMUNALE: AL VIA INTERVENTI DI RIPIANTUMAZIONE DI CIPRESSI E SIEPI

ABBELLIRANNO IL LUOGO SACRO 
Hanno preso il via gli interventi di ripiantumazione del cimitero cittadino a tutela della pubblica e privata incolumità. Nei mesi scorsi le alberature presenti in loco sono state eliminate perché malate o non più adeguate e stanno in queste ore venendo sostituite da cipressi e siepi che serviranno a delimitare le aree di inumazione rendendole più raccolte e a dare ombra a quanti sostano nel luogo sacro per omaggiare la memoria dei loro cari. I lavori si protrarranno nei prossimi giorni e daranno al cimitero di Pollena Trocchia un aspetto impeccabile in vista degli appuntamenti di inizio novembre, quando la struttura sarà affollata da quanti faranno visita ai cari estinti. 
leggi di più 0 Commenti

EVENTI INTORNO AL VESUVIO / Settimana 16 - 22 ottobre 2017

Bentornati all'appuntamento settimanale con le segnalazioni degli eventi organizzati all'ombra del Vesuvio e nei suoi dintorni. Questa volta cominciamo il nostro breve e per nulla esaustivo percorso da Sant'Anastasia (Na), dove giovedì sera, a partire dalle ore 20:00, le associazioni giovanili Urbe Vesuviana, NOA e Lucincittà, in occasione della giornata mondiale contro la pena di morte, hanno organizzato la proiezione del film “The Life of David Gale” nell'oratorio Federica Cerciello di via Madre Teresa di Calcutta.

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, E SONO 8!!!! La Pagella di Roma-Napoli

Con la vittoria sulla Roma, la squadra azzurra fa 8/8. A regalarci i tre punti è Lorenzo Insigne (non aveva mai segnato alla Roma), il caso vuole che se si moltiplica le 8 vittorie per i 3 punti danno proprio il numero del Magnifico. Con questa vittoria, gli azzurri mantengono la vetta della classifica con due punti di vantaggio sulla sorprendente Inter (vittoriosa nel derby al 90’ per 3 a 2 e prossimo nostro avversario al San Paolo Sabato 21 alle ore 20.45), 5 punti sull’accoppiata Juve e Lazio (quest’ultimi vittoriosi nello scontro diretto allo Stadium contro i bianconeri per 2 a 1), 9 punti sulla Roma che ha una partita in meno e 10 punti sulla Samp (vittoriosa in casa contro l’Atalanta per ben 3 reti a 1 ed ha una partita in meno al pari dei giallorossi). Che bella classifica. Adesso veniamo al racconto della gara. 

leggi di più 0 Commenti

Eventi intorno al Vesuvio / Settimana 09-15 ottobre 2017

Tra gli appuntamenti da segnalare questa settimana rientra a pieno titolo “Divino Jazz”, rassegna che, tra il Vesuvio e il mare, accosta la musica jazz dal vivo al buon bere attraverso borghi storici e vigneti alla scoperta creativa di un territorio straordinario e poco conosciuto dai circuiti turistici tradizionali, quello rappresentato dai comuni di Boscotrecase e Trecase. L'appuntamento è da giovedì 12 a domenica 15 ottobre: ogni giorno concerti gratuiti, degustazioni di prodotti tipici e visite guidate alle aziende vinicole specializzate nella produzione del Lacryma Christi.

 

leggi di più

Giuseppe Campajola ritorna assessore del Comune di Pollena Trocchia

In data odierna il dottor Pasquale Busiello, per motivi strettamente personali, ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di Assessore. Al suo posto il Sindaco Francesco Pinto ha nominato il Consigliere comunale Giuseppe Campajola. “Rivolgo al dottore Pasquale Busiello, al quale mi lega un rapporto di amicizia fraterna e di reciproca e incondizionata fiducia consolidata negli anni da un comune e condiviso percorso politico, un sincero e sentito ringraziamento per il lavoro svolto in questi anni con dedizione e amore verso il nostro territorio. Sono sicuro che in questi mesi saprà recuperare la perfetta forma fisica per essere tra i protagonisti della prossima tornata elettorale, anche per assicurare continuità all’azione amministrativa. Al Consigliere Giuseppe Campajola, nominato Assessore, l’augurio di un proficuo lavoro nella convinzione che saprà contribuire con la sua esperienza alla completa attuazione del programma elettorale” ha commentato il Primo cittadino di Pollena Trocchia Francesco Pinto.

leggi di più 0 Commenti

ALMENO SARANNO 13 GIORNI DA CAPOLISTA!!!!!

Con la vittoria sul Cagliari, la squadra azzurra si porta da sola in testa alla classifica e ci rimarrà per le prossime due settimane in considerazione del fatto che Domenica prossima non si gioca (ci sono le Nazionali per le ultime gare di Qualificazioni Mondiali, l’Italia giocherà Venerdì 6 Ottobre contro la Macedonia e Martedì 9 Ottobre contro l’Albania di Mister Panucci). Ma veniamo a quello che ci interessa di più ossia il nostro Napoli. La squadra azzurra ha 2 punti in più della Juventus (fermata a Bergamo dall’Atalanta di Mister Gasperini) e dell’Inter (che a fatica vince contro il Benevento) 5 in più della Lazio (che stravince contro il Sassuolo), 6 in più della Roma che però ha una partita in meno (prossimo avversario degli azzurri alla ripresa si gioca allo Stadio Olimpico alle ore 20.45 Sabato 14 Ottobre!!!!) e 9 punti sul Torino (che pareggia in modo rocambolesco con il Verona!!!!). Prima della pagella, veniamo un po’ al racconto della gara. Pronti via e Hamsik porta in vantaggio la squadra partenopea su grande assist di Mertens. La squadra sarda mai pericolosa e sul finire del primo tempo, la squadra azzurra raddoppia. Mertens viene atterrato da Romagna in area, rigore. Dries fa il 2 a 0. Nella ripresa stesso copione, Koulibaly mette il punto esclamativo sulla gara firmando il 3 a 0. La partita finisce qui. Adesso la pagella :

leggi di più 0 Commenti

EVENTI INTORNO AL VESUVIO - INIZIO DI OTTOBRE

Inizio di ottobre ricco di appuntamenti all’ombra del Vesuvio. Ne segnaliamo cinque. Stasera, a Somma Vesuviana, a partire dalle ore 20:30, presso Il Torchio – Spazio per le Arti, Parco degli Aromi, si terrà la prima lezione del Laboratorio di ballo sul tamburo di Mimmo Angrisani, che vuole essere un laboratorio permanente di musica popolare, basato sul ritmo della Tammorra e sulla sua trasposizione coreutica. L’associazione Il Torchio proporrà a partire da giovedì 5 ottobre incontri settimanali volti all’apprendimento delle tecniche coreutiche e percussive, partendo dalla tradizione vesuviana per poi approcciarsi agli altri stili di ballo campano.

 

leggi di più

AVVISO INAUGURAZIONE ASILO NIDO COMUNALE

Appuntamento oggi pomeriggio, a partire dalle ore 17:00, per l’inaugurazione dell’Asilo Nido comunale “La fabbrica del futuro”, ospitato nel Centro Paolino Avella di via Cavour. La struttura, dopo l’open day di inizio mese e l’espletamento di tutte le procedure burocratiche necessarie per la sua entrata a regime, è finalmente pronta per ospitare, a partire da lunedì 2 ottobre, i bambini ammessi a frequentarla. Per festeggiare questo importante momento per tutta la comunità cittadina, l’Amministrazione Comunale di Pollena Trocchia e il Consorzio di Cooperative Sociali Nestore, l’ente privato che gestirà l’Asilo Nido, hanno voluto organizzare l’inaugurazione di oggi pomeriggio. Dopo il taglio del nastro fissato alle 17:00, l’Asilo Nido sarà benedetto da Padre Antonio Lombardi. A seguire, l’ente gestore presenterà le attività educative che saranno poste in essere e si proseguirà poi con un intervento di Alfredo Avella, presidente del Coordinamento Campano dei familiari vittime innocenti della criminalità. Infine, i saluti istituzionali chiuderanno la prima parte dell’inaugurazione dando il via libera al momento del buffet.

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, BUONA LA SECONDA!!!!!

Nella seconda giornata del Girone F, la squadra azzurra ha la meglio sul Feyenoord e incamera i primi 3 punti della stagione di Champion’s. Nell’altra gara fortunatamente il Manchester City batte lo Shakthar e ci permette almeno teoricamente di rientrare in gioco. Adesso nelle prossime partite, con il doppio confronto tra la squadra partenopea e il City e quello tra la squadra olandese e la squadra ucraina, contemporaneamente dobbiamo sperare che noi facciamo quanti più punti è possibili e nel frattempo che il Feyenoord tolga qualche punto allo Shakthar, speriamo. Veniamo un po’ alla cronaca della gara. 

leggi di più

NAPOLI, CHE FATICACCIA!!! La Pagella di Spal - Napoli

Contro la Spal, veramente è stata dura (non che lo mettessi in dubbio, in quanto reputo la squadra emiliana delle 3 neopromosse la migliore, almeno gioca a calcio). Pronti via e Schiattarella ci fa subito capire che non sarà un pomeriggio facile. Subito però gli risponde Lorenzo Insigne e fa 1 a 1. Nella ripresa, Mister Sarri dopo un po’ si accorge che qualcosa va cambiata e lo fa. Innanzitutto fa uscire ormai uno spento Hamsik e mette Allan che come al solito si dimostra in gran forma. Poi addirittura si cambia modulo si passa dal 4-3-3 al 4-2-3-1 con l’inserimento di Milik al posto di Zielinski e la squadra azzurra dopo 3’ va in vantaggio con un goal di Callejon. Poi però il Mister decide di ritornare al 4-3-3 esce Mertens entra Rog. Purtroppo il centrocampista croato fa un errore madornale facendo un fallo al limite dell’area. Viviani batte la punizione e purtroppo Pepe si fa sorprendere sul suo palo si va sul 2 a 2. Però poi ci pensa Faouzi Ghoulam con una grande percussione a regalarci la vittoria. Purtroppo nota stonata è l’infortunio di Milik (sembra che il polacco si sia rotto il crociato quindi ci saranno 4/5 mesi di stop). Con questa vittoria, la squadra partenopea mantiene la vetta della classifica insieme alla Juve (vittoriosa nel derby per 4 a 0), al terzo posto troviamo l’Inter (vittoriosa in casa per 1 a 0 contro il Genoa, quarto posto per la Lazio (vittoriosa a Verona per 3 a 0), quinto posto occupato dalla Roma (vittoriosa in casa con l’Udinese per 3 a 1, giallorossi con una partita in meno) mentre l’ultimo posto utile per l’Europa questa settimana è occupato dal Milan (uscito sconfitto da Marassi per 2 a 0 con uno dei due goal segnati dall’ex Duvanone Zapata). Abbiamo poco tempo per riposare, Martedì Sera si torna in campo in Champion’s, si gioca al San Paolo contro il Feyenoord alle ore 20.45 Martedì 26. Entrambe le squadre hanno 0 punti nel Girone F di Champion’s, in quest’ultimo al comando troviamo Manchester City e Shakhtar con 3 punti, una vittoria degli inglesi rilancerebbe gli azzurri nella rincorsa al secondo posto visto che i turchi devono venire a giocare al San Paolo (Dai Napoli!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più

IN 5’ E’ CAMBIATA LA STORIA!!!!!

Questa è la sintesi della gara contro la Lazio. Nel primo tempo, la squadra azzurra ha sofferto però senza subire grandi occasioni. Reina è stato molto bravo in un paio di circostanze con due buone uscite. Il Napoli dal canto suo ha avuto un paio di buone occasioni soprattutto quelle di Hamsik che invece di tirare subito decide di voler scartare il portiere e colpisce il palo e di Callejon che tutto solo davanti a Berisha tira troppo piano. La Lazio al 30’ va in vantaggio con un goal di De Vrij che sfrutta un errato piazzamento della difesa azzurra e coglie in controtempo il portiere azzurro. Nella ripresa è tutt’altra un’altra storia, sicuramente dovuto anche agli infortuni occorsi alla squadra biancoceleste però è anche da dire che la squadra partenopea aveva un altro piglio. Il primo a colpire è Koulibaly poi Callejon e subito dopo c’è l’eurogoal di Mertens che ha scomodato paragoni con il Re Diego Armando Maradona (massimo rispetto per Dries ma non scherziamo!!!!) chiude il conto un rigore di Jorginho. Con questa vittoria, il Napoli mantiene la testa della classifica insieme alla Juve (vittoriosa in casa contro la Fiorentina per 1 a 0). Le due squadre staccano l’Inter che Martedì sera aveva pareggiato 1 a 1 a Bologna contro la squadra felsinea. Al quarto posto troviamo il Milan di Montella (vittoria di rigore contro la Spal), al quinto il Torino del Sergente di Ferro Mihajlovic (corsaro a Udine), l’ultimo posto utile per l’Europa è occupato proprio dalla Lazio di Simone Inzaghi. Non possiamo rilassarci, Sabato 23 si ritorna in campo contro la Spal di Mister Semplici si gioca alle 18 a Ferrara. (Avanti Napoli!!!!!). Prima di salutarvi la solita pagella :

 

leggi di più

NAPOLI, SEI STATO ESAGERATO!!!!!

L’unico commento possibile alla partita Napoli vs Benevento è questo. Purtroppo, la squadra campana non è risultata mai in partita, infatti alla fine del primo tempo il risultato era già fissato sul 4 a 0 grazie alle reti di Allan (finalmente tornato al goal), Insigne, Mertens e Callejon. Nella prima frazione c’è stata anche un’occasione per Capitan Marek ma non sfruttata. Nella ripresa, ormai la partita era andata quindi abbiamo potuto ammirare il nuovo acquisto Ounas (subentrato a Callejon), niente male il ragazzo e poi c’è stata la doppietta di rigore di Mertens che hanno fissato il punteggio sul 6 a 0. Con questa vittoria, la squadra azzurra sale al comando e raggiunge l’Inter (vittoriosa Sabato pomeriggio contro il Crotone per 0 a 2) e la Juve (vittoriosa nell’anticipo delle 12.30 contro il Sassuolo per 3 a 1) ma per effetto della differenza reti siamo al comando almeno per ora. Non è possibile rilassarsi che tra meno di 48 ore si scende di nuovo in campo, si gioca all’Olimpico Mercoledì 20 Settembre alle ore 20.45 contro la Lazio di Mister Simone Inzaghi, squadra in formissima con un Immobile scatenato (Speriamo si fermi!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

POLLENA TROCCHIA, APERTE LE ISCRIZIONI AL SOGGIORNO TERAPEUTICO PENDOLARE

Rinnovata anche quest’anno l’iniziativa che porterà 50 anziani del territorio alle Terme di Telese per due settimane. L’Amministrazione Comunale, nell’ambito dei progetti rivolti agli anziani del territorio, ha dunque ancora una volta promosso il soggiorno terapeutico nella nota località beneventana finalizzato ad offrire ai partecipanti un programma di prevenzione e terapia per alcune patologie attraverso cure termali prescrivibili dal sistema sanitario nazionale: bronchite cronica, osteoartrosi, reumatismi extra-articolari. Tutti i cittadini interessati devono presentare domanda di partecipazione, con allegata impegnativa del medico curante e copia di un valido documento di riconoscimento, al protocollo generale del Comune entro e non oltre martedì 19 settembre. Le due settimane di cura, invece, avranno inizio martedì 26 settembre e si protrarranno fino a lunedì 9 ottobre. Il servizio di trasporto da Pollena Trocchia a Telese Terme e viceversa sarà completamente gratuito per tutti i partecipanti, che dovranno solo versare l’eventuale ticket a favore del servizio sanitario nazionale direttamente presso gli uffici termali. “Siamo sempre sensibili alle esigenze delle diverse fasce della popolazione, specialmente quelle delle più deboli come può essere appunto la terza età. Per questo motivo, ormai da anni, rinnoviamo l’iniziativa del soggiorno termale, sempre molto apprezzata stando all’elevato numero delle istanze di partecipazione che riceviamo” ha detto il sindaco di Pollena Trocchia, Francesco Pinto, ricordando come anche quest’anno saranno accolte le prime 50 domande secondo l’ordine di arrivo al protocollo, con precedenza agli anziani che avranno compiuto, alla data di scadenza di presentazione delle istanze, 65 anni, se maschi, e 60, se donne. “Grazie a un lavoro continuo ed accurato i servizi offerti dalle Politiche Sociali di Pollena Trocchia sono rivolti a tutte le fasce d’età e questo nonostante i tagli del Governo centrale che ci impongono ristrettezze economiche che quotidianamente ci adoperiamo per superare” ha aggiunto l’assessore alle Politiche Sociali Pasquale Fiorillo.

leggi di più 0 Commenti

TORNA ANCHE QUEST'ANNO LA FESTA DI SAN GENNARO NELL'OMONIMO QUARTIERE DI POLLENA TROCCHIA

SAN GENNARO MARTIRE, AL VIA IL PROGRAMMA DEI SOLENNI FESTEGGIAMENTI 
SABATO INTRATTENIMENTO IN PIAZZA, DOMENICA PROCESSIONE PER LE VIE CITTADINE
Al via il programma civile e religioso per i solenni festeggiamenti in onore di San Gennaro, patrono dell’omonimo quartiere a valle di Pollena Trocchia. «Ci troviamo quest’anno a rivivere la consueta solennità del nostro Santo Patrono con gli stessi sentimenti che animarono la vita del Martire Gennaro finché la donò per il Vangelo. Che sia da esempio a ciascuno di noi affinché siamo ancora quel seme che morendo porta frutto» ha detto il sacerdote della Parrocchia San Gennaro, don Sabatino Perna, che insieme al Comitato Festa presieduto da Domenico Gallo ha invitato i fedeli devoti a partecipare alla festa con gioiosa cordialità e ad addobbare i balconi delle loro case con festoni, bandiere, luci e fiori. Per il programma religioso prevista per domenica, a partire dalle ore 16:30, la processione del simulacro del santo per le vie cittadine e, al rientro, la celebrazione eucaristica (la seconda della giornata dopo quella delle 8:00) presieduta dal provinciale dei padri domenicani Padre Francesco La Vecchia. Lunedì, alle ore 20:00, sono invece in programma i primi vespri della solennità e martedì, il giorno di San Gennaro, le messe alle ore 8:30 e alle ore 19:00.
leggi di più 0 Commenti

CARO NAPOLI, COSI’ NON VA!!!!!

E’ proprio il caso di dirlo, così non va proprio bene. La sconfitta contro lo Shakthar è dipesa da una serie di fattori. Innanzitutto è stato sbagliato completamente l’approccio alla gara, poi ci si è messo anche il Mister con delle scelte al quanto discutibili. Secondo il mio modesto parere, in questo momento in questa squadra sono imprescindibili gente come Allan e Mertens e poi soprattutto non possono giocare insieme Hamsik e Zielinski nessuno dei due copre, infatti abbiamo iniziato a recuperare qualche pallone con l’ingresso del brasiliano (nel primo tempo il centrocampo non ne ha presa una). Abbiamo sottovalutato troppo l’avversario e quando giochi con saccenza, perdi e questo è successo. Perché nonostante la cattiva prestazione siamo rimasti in gioco fino al 96’. Ovviamente non ce la possiamo prendere solo con Reina che ha fatto un errore madornale però la squadra è rimasta a guardare. Con questa sconfitta (la prima stagionale), il Napoli rimane a 0 punti nel girone F di Champion’s che vede al comando il Manchester City di Guardiola che ha strapazzato il Feyernoord per 4 a 0, seguito proprio dagli ucraini poi ci siamo noi e fanalino di coda la squadra olandese. Però non è momento di abbattersi, tra 3 giorni si è di nuovo in campo si gioca alle ore 15 allo Stadio San Paolo contro il Benevento di Mister Baroni tra l’altro ex della gara (segnò il goal dello scudetto dell’89-90 contro la Lazio in casa). Napoli non sono ammesse più distrazioni. Prima di salutarvi la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

RITORNA LA PAGELLA DEL CARNEMOLLA: E’ UN NAPOLI A FORZA 3!!!!

In queste prime 3 partite di campionato, il minimo comune denominatore è stato quello che la squadra azzurra ha segnato sempre 3 goal. Nella prima giornata a Verona sono andati a segno Milik e Ghoulam (la prima rete è stata un autogoal), nella seconda giornata sono andati a segno Zielinski (che goal mamma mia), Mertens e udite udite Rog, mentre ieri sera con il Bologna hanno gonfiato la rete Callejon, di nuovo Mertens e Zielinski. A onor del vero, l’unica partita in cui è andato tutto liscio come l’olio è stata contro il Verona mentre contro l’Atalanta e contro il Bologna ce la siamo davvero sudata. Contro i bergamaschi addirittura siamo andati sotto poi abbiamo chiuso alla grande mentre contro i felsinei dopo 66’ di sofferenza abbiamo avuto la meglio. La differenza rispetto agli altri anni è che queste partite non le avremmo mai vinte. Con queste tre vittorie siamo al comando della classifica insieme alla Juve di Allegri e all’Inter di Spalletti, seguite da Lazio e Torino a 7 punti e dalla Samp a 6 punti (i doriani hanno una partita da recuperare). Però adesso non possiamo troppo gioire, tra due giorni sarà subito Champion’s che ci vedrà impegnati Mercoledì 13 Settembre alle ore 20.45 a Donetsk contro i padroni di casa mentre nell’altra sfida del Girone F se la vedranno Feyernoord e Manchester City (Avanti Napoli!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più

Eventi intorno al Vesuvio - Settimana 29 agosto - 4 settembre 2017

Il rientro a lavoro o allo studio dopo le ferie estive non è mai molto piacevole, confessiamolo.

 

Eppure un modo per continuare a godere di relax e divertimento anche dopo essere tornati alla vita di tutti i giorni c’è: è rappresentato dai tanti eventi che tra fine agosto e inizio settembre sono proposti nei territori all’ombra del Vesuvio.

 

Pronti a prendere appunti?

 

leggi di più 0 Commenti

I DIVERSI MODI DI FARE IMPRESA, STASERA A POLLENA TROCCHIA SI PARLA DI AGRICOLTURA

FARE IMPRESA NEL MONDO DELL'AGRICOLTURA, A POLLENA TROCCHIA IL NUOVO INCONTRO TARGATO CIRCOLO PROUDHON NAPOLI

 

APPUNTAMENTO PER STASERA  ALLE 19:30 IN VILLA RUOPPOLO-CARACCIOLO



Tornano le iniziative del Circolo Proudhon Napoli. Dopo aver organizzato, nei mesi scorsi, diverse presentazioni di libri aventi ad oggetto una pluralità di temi, dalla politica estera alla questione meridionale, questa volta il gruppo partenopeo dall’associazione nata a Roma e che si sta diffondendo in tutta Italia ha voluto promuovere un momento di confronto più strettamente legato al territorio. Lunedì 24 luglio, a partire dalle ore 19:30, infatti, nella suggestiva cornice di Villa Ruoppolo-Caracciolo a Pollena Trocchia si parlerà dei diversi modi di fare impresa, nello specifico nel settore agricolo. Protagonisti dell’incontro Antonio D’Amore, per la Cooperativa Sociale Ottavia, Eugenio Manna, dell’Azienda Agricola Tenuta Manna, la dottoressa Natalia Andreozzi, consulente del lavoro, e il Sindaco del comune di Pollena Trocchia, Francesco Pinto, che porterà il suo saluto istituzionale.

leggi di più 0 Commenti

Pollena Trocchia, grande successo per Primi Applausi

Grande successo per “Primi Applausi”, il concorso canoro dedicato ai giovani talenti del territorio organizzato per il secondo anno consecutivo dall'associazione musicale e culturale "Gaetano Donizetti" a partire da un’idea di Francesco Lombardi e Salvatore Varriale. Nei giorni scorsi presso il Teatro Suore degli Angeli di Piazza Amodio si è svolta una serata di canto, musica e divertimento che ha saputo richiamare un pubblico numeroso ed eterogeneo. All'evento, sponsorizzato tra gli altri dalla Federazione Nazionale Pensionati CISL, hanno preso parte anche diverse autorità politiche cittadine, come il sindaco di Pollena Trocchia Francesco Pinto, gli assessori Margherita Romano e Pasquale Fiorillo e il capogruppo di maggioranza Giuseppe Campajola. 

leggi di più 0 Commenti

CONTRIBUTO PER MINORI RICONOSCIUTI DA UN UNICO GENITORE, C'È TEMPO FINO AL 30 GIUGNO

MINORI RICONOSCIUTI DA UN UNICO GENITORE, ARRIVA IL CONTRIBUTO 
IL TERMINE PER PRESENTARE LA DOMANDA È IL 30 GIUGNO 
 
Pubblicato l’avviso per l’erogazione del contributo economico a favore dei minori riconosciuti da un solo genitore. Per presentare la domanda, che va indirizzata ai Servizi Sociali del Comune, c’è tempo fino a venerdì 30 giugno. L’entità del contributo, composto in parte da risorse regionali e per la restante parte di competenza dei comuni che compongono l’Ambito N24, di cui Pollena Trocchia fa parte, è pari a 130 euro mensili per un minore e a 200 per due o più. Alla richiesta di contributo sono da allegare la documentazione rilasciata dall’autorità competente atta a comprovare l’avvenuto riconoscimento del minore da parte dell’unico genitore, copia fotostatica di un documento di riconoscimento e del codice fiscale del genitore del richiedente, attestazione ISEE in corso di validità, che non deve essere superiore, per l’anno 2016, a 10.633 euro, e carta di soggiorno per i cittadini comunitari o permesso di soggiorno CE per quelli extracomunitari. “Con questo contributo si intende sostenere i minori riconosciuti da un solo genitore, tutelando i loro diritti fondamentali e favorendone lo sviluppo della personalità, in una logica di solidarietà sociale, di promozione dell’autosufficienza e di riduzione del rischio di divisione del nucleo familiare genitore-figlio” ha spiegato il Sindaco di Pollena Trocchia, Francesco Pinto. “Questa misura costituisce un aiuto importante per situazioni potenzialmente molto difficili e delicate e rappresenta soltanto una delle diverse iniziative che questa amministrazione mette in campo direttamente o delle quali si fa promotrice sul fronte delle Politiche Sociali per offrire valido sostegno a chi vive momenti di difficoltà” ha detto l’Assessore alle Politiche Sociali Pasquale Fiorillo.
leggi di più 0 Commenti

EVENTI INTORNO AL VESUVIO - Finesettimana 23- 25 giugno 2017

È ufficialmente arrivata l’estate e a salutarla ci sono numerosi eventi all'ombra del Vesuvio. A Sant’Anastasia, in piazza IV Novembre, l’associazione Urbe Vesuviana ha messo in programma per sabato 24 giugno, a partire dalle ore 19, la seconda edizione del Vesuvius Art, che ancora una volta offre spazio e occasione di farsi apprezzare a numerosi artisti del territorio. A Cercola alle ore 18 dello stesso giorno sarà invece protagonista la “Sagra dell’albicocca” presso la corte antistante alla Chiesa dei Catini, dove si svolgerà anche un convegno sulla particolare varietà locale, ovvero la “pellecchiella”. Spazio anche a tanti stand enogastronomici e a un divertente spettacolo del comico Luca Sepe.

 

leggi di più 0 Commenti

INVENTARTE, DOMANI LA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA ASSOCIAZIONE CULTURALE

INVENTARTE, DOMENICA LA PRESENTAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE

 

APPUNTAMENTO AL LONDON PARK DI SANT’ANASTASIA ALLE ORE 11

 

Un incontro di presentazione all’insegna dell’arte, delle immagini e della narrazione, il battesimo perfetto, dunque, per InventArte, l’associazione culturale che domenica 28 maggio, a partire dalle ore 11, si farà conoscere ufficialmente. L’appuntamento, con ingresso libero e gratuito, è presso il London Park di Sant’Anastasia, in via Libero Grassi. Qui Leandra Lanzetta, Elisa Visone, Luisa Valentino, Giuseppe Di Nuzzo e Imma Amoruso racconteranno dell’idea che sta alla base di InventArte e della loro grande passione per l’arte, che li ha spinti a dar vita a un’associazione che si propone di promuovere la conoscenza, la tutela e la valorizzazione dei beni artistici attraverso la programmazione di iniziative e di eventi culturali di diverso genere. 

leggi di più 0 Commenti

LA PAGELLA DI NAPOLI-CAGLIARI (SCUSATE IL RITARDO)!

 

NAPOLI, E’ STATO POCO PIU’ DI UN ALLENAMENTO!!!!!

 

La vittoria contro il Cagliari è riassunta tutta nel titolo. Veramente sembrava assistere ad una partitella del Giovedì. Il Napoli stravince la partita contro gli isolani che non hanno minimamente impensierito la squadra azzurra. Con questa vittoria, la squadra partenopea rimane in gioco per il secondo posto rimanendo ad un punto dalla squadra giallorossa (vittoriosa in casa del Milan per ben 1 a 4), adesso risulta decisivo il prossimo turno dove il Napoli giocherà a Torino contro la squadra granata mentre in serata si giocherà Roma vs Juventus che con una vittoria dei bianconeri e con una contemporanea vittoria nostra potrebbe significare sorpasso e poi lì devi difendere i due punti di vantaggio (Speriamo Bene). Adesso veniamo un po’ al racconto della gara. Pronti via  e la squadra azzurra è già in vantaggio con Mertens, il primo tempo finisce 1 a 0 nonostante una miriade di occasioni per la squadra azzurra. Nella ripresa subito di nuovo Mertens con un bel tiro da fuori area, il belga scatenato fornisce l’assist ad Insigne per il goal del 3 a 0 e la partita finisce là però al 91’ c’è sempre l’ingenuità che ci costa il goal. Della gara non c’è molto da dire, passiamo alla pagella :

leggi di più 0 Commenti

LA BOLLETTA DEL PROFESSORE PER L'ULTIMA DI CAMPIONATO

Ultima giornata di campionato, ultima occasione per vincere qualcosa grazie alla Serie A.

 

L’in bocca al lupo è d’obbligo, così come l’arrivederci a presto!

 

leggi di più 0 Commenti

POLLENA TROCCHIA: DATI DETTAGLIATI ASSENZE AI CONSIGLI COMUNALI ED ALLE DELIBERE - ANNI 2013, 2014, 2015, 2016

DA QUANDO E' ATTIVO IL NOSTRO BLOG, CIOE' DA ORMAI BEN OLTRE 4 ANNI, ABBIAMO SEMPRE RIPORTATO LE ASSENZE DEI CONSIGLIERI COMUNALI AI SINGOLI CONSIGLI COMUNALI, MA MAI AVEVAMO RAGGRUPPATO IN UN UNICO ARTICOLO IL FRUTTO DEL NOSTRO LAVORO.... E' FINALMENTE GIUNTO IL MOMENTO!

 

 BUON DIVERTIMENTO!

 

Arturo Cianniello

leggi di più 0 Commenti

POLLENA TROCCHIA, DOMENICA 21 MAGGIO TAGLIO DEL NASTRO AL PARCO EUROPA

IL PAESE CHE CRESCE:

 

DOMENICA L'INAUGURAZIONE DEL PARCO LUDICO-RICREATIVO

SPAZIO PER GIOSTRE, AREA PIC-NIC, ATTREZZATURE SPORTIVE E CAMPETTO POLIFUNZIONALE

 

 

Un parco ludico-ricreativo a valle del paese, con uno spazio dedicato ai bambini affollato di scivoli, altalene e giostrine di vario tipo, un’area pic-nic, un campetto playground polifunzionale e attrezzature per la pratica sportiva, vista anche la vicinanza con le frequentate piste ciclabili di via Vasca Cozzolino, dove ogni giorno persone del paese e non solo si recano per allenarsi e tenersi in forma.

 

Il tutto sullo sfondo di un grande spazio verde, ben illuminato e videosorvegliato.

 

Il Parco Europa rinasce definitivamente grazie all’importante intervento portato avanti dall’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Francesco Pinto nel corso degli ultimi mesi, che ha consentito la piena riqualificazione di un’area prima abbandonata e sfruttata male. 

leggi di più 0 Commenti

EVENTI INTORNO AL VESUVIO / SETTIMANA 15-21 MAGGIO 2017

Tanti come di consueto gli appuntamenti di questa settimana all’ombra del Vesuvio e nelle sue immediate vicinanze.

 

Tra i principali, segnaliamo l’apertura straordinaria serale dei musei statali in occasione della Notte Europea dei Musei. In particolare, sabato 20 maggio sarà possibile far visita alle strutture nottetempo pagando soltanto il costo simbolico di un euro.

Sempre sabato, e sempre in occasione della Notte dei Musei, Wine&Thecity sarà al MANN, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, con i vini delle cantine Casa Setaro e Terredora per accompagnare con la sua ebbrezza creativa il concerto Jazz della Oona Rea Band, che mette insieme musicisti provenienti da esperienze musicali diverse.

 

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, IL SECONDO POSTO E’ A UN PASSO!!!!!!

Adesso possiamo dirlo, la lotta al secondo posto è riaperta. Con la bella vittoria di ieri sera, la squadra azzurra si porta a solo un punto dalla Roma (uscita sconfitta per 3 a 1 nel derby). La cosa che fa imbestialire è che questa squadra quest’anno ha vinto due volte a Milano, due volte a Roma, pareggiato a Firenze, pareggiato con la Juve, perso solo con la Juve a Torino e in casa con la Roma. Adesso invece vi elenco le squadre con le quali abbiamo perso punti : Pescara (2), Palermo (2), Sassuolo (4), Atalanta (6)….adesso dov’eravamo con tutti questi punti? Meglio non pensarci. Veniamo un po' al racconto della gara, non c’è molto da dire, dominio azzurro dall’inizio alla fine. Nel primo tempo occasioni per Hamsik (2), Insigne e Mertens che colpisce il palo mentre nella ripresa Insigne (2), Rog. L’Inter si rende pericolosa con Perisic e sul finire con Nagatomo. Adesso dobbiamo essere concentrati per le prossime 4 partite che saranno contro Cagliari (in casa), Torino (in trasferta), Fiorentina (in casa) e Samp (fuori casa) mentre la Roma è impegnata contro Milan (in trasferta), Juve (in casa), Chievo (in trasferta), Genoa (casa) quindi prossime due decisive per passare davanti alla Roma (Speriamo Bene!!!!). Contro il Cagliari di Mister Rastelli giocheremo al San Paolo il giorno 6 Maggio, alle ore 18. Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

Uici Sant'Anastasia e paesi Vesuviani: due importanti progetti nel mese di maggio

PROGETTO NUMERO 1:

 

La Rappresentanza Uici di Sant'Anastasia, nel mese di maggio, realizzera' un progetto dal titolo "Non ti vedo! Ma mi avvedo che...", rivolto a bambini di scuola elementare e ragazzi di scuola superiore di due Istituti scolastici anastasiani: Istituto Comprensivo "F. D'Assisi" e Istituto Superiore "L. Pacioli". Il progetto ha come finalita' l'integrazione scolastica e sociale degli alunni minorati della vista attraverso la sensibilizzazione alla disabilita'. "Il bambino e' insieme una speranza e una promessa per l’umanita'". (M. Montessori) Questa frase spiega quanto sia importante il ruolo dell'Istituzione scolastica e della famiglia nel formare, quelli che saranno, gli uomini e le donne di domani. "Educare alla disabilita'", questo dovrebbe essere l'imperativo categorico della nostra Scuola; soltanto così, un giorno, potra' esistere una societa' costituita da persone scevre da ogni forma di pregiudizio verso i "diversamente abili". 

leggi di più 0 Commenti

NAPOLI, E’ SEMPRE LA SOLITA STORIA!!!!!

Ormai con questa squadra abbiamo fatto l’abitudine, fin quando gioca con la testa sgombra tutto ok ma quando serve quel pizzico di cattiveria e di furbizia in più, cadiamo come delle pere cotte. Così si può riassumere la partita con il Sassuolo. Napoli nel primo tempo poco concentrato e lo si nota dai molti passaggi sbagliati soprattutto da Hamsik e qualche svarione difensivo (vedi Koulibaly), la prima frazione termina 0 a 0. Nella ripresa nonostante tutto, la squadra azzurra va in vantaggio grazie all’ennesimo goal di Dries Mertens. Dopo pochi minuti, Hamsik non si capisce cosa voglia fare aveva lo spazio per stoppare e portarsi il pallone in avanti ma decide sciaguratamente di passare il pallone all’indietro e subiamo il goal dell’1 a 1. La squadra partenopea riprende a giocare e prima Mertens e poi Insigne colpiscono il palo. Poi a 10’ minuti dalla fine, subiamo il goal del 2 a 1, Mazzitelli al primo goal in Serie A (guarda un po’!!!!). Entra Milik e per nostra fortuna sigla il goal del 2 a 2 che almeno non ci fa perdere la gara. Con questo pareggio, il Napoli si porta ad un punto dalla Roma che stasera è impegnata a Pescara contro l’ex Zeman (dai boemo regalaci un sogno!!!!). Nel prossimo turno, la squadra azzurra sarà di scena a San Siro contro l’Inter di Pioli, si gioca alle 20.45 (Speriamo bene!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti