Cerca nel sito:


Il meglio preso dal Web:



RITORNA LA NOSTRA WEB RADIO



NAPOLI, CHE FATICACCIA!!! La Pagella di Spal - Napoli

Contro la Spal, veramente è stata dura (non che lo mettessi in dubbio, in quanto reputo la squadra emiliana delle 3 neopromosse la migliore, almeno gioca a calcio). Pronti via e Schiattarella ci fa subito capire che non sarà un pomeriggio facile. Subito però gli risponde Lorenzo Insigne e fa 1 a 1. Nella ripresa, Mister Sarri dopo un po’ si accorge che qualcosa va cambiata e lo fa. Innanzitutto fa uscire ormai uno spento Hamsik e mette Allan che come al solito si dimostra in gran forma. Poi addirittura si cambia modulo si passa dal 4-3-3 al 4-2-3-1 con l’inserimento di Milik al posto di Zielinski e la squadra azzurra dopo 3’ va in vantaggio con un goal di Callejon. Poi però il Mister decide di ritornare al 4-3-3 esce Mertens entra Rog. Purtroppo il centrocampista croato fa un errore madornale facendo un fallo al limite dell’area. Viviani batte la punizione e purtroppo Pepe si fa sorprendere sul suo palo si va sul 2 a 2. Però poi ci pensa Faouzi Ghoulam con una grande percussione a regalarci la vittoria. Purtroppo nota stonata è l’infortunio di Milik (sembra che il polacco si sia rotto il crociato quindi ci saranno 4/5 mesi di stop). Con questa vittoria, la squadra partenopea mantiene la vetta della classifica insieme alla Juve (vittoriosa nel derby per 4 a 0), al terzo posto troviamo l’Inter (vittoriosa in casa per 1 a 0 contro il Genoa, quarto posto per la Lazio (vittoriosa a Verona per 3 a 0), quinto posto occupato dalla Roma (vittoriosa in casa con l’Udinese per 3 a 1, giallorossi con una partita in meno) mentre l’ultimo posto utile per l’Europa questa settimana è occupato dal Milan (uscito sconfitto da Marassi per 2 a 0 con uno dei due goal segnati dall’ex Duvanone Zapata). Abbiamo poco tempo per riposare, Martedì Sera si torna in campo in Champion’s, si gioca al San Paolo contro il Feyenoord alle ore 20.45 Martedì 26. Entrambe le squadre hanno 0 punti nel Girone F di Champion’s, in quest’ultimo al comando troviamo Manchester City e Shakhtar con 3 punti, una vittoria degli inglesi rilancerebbe gli azzurri nella rincorsa al secondo posto visto che i turchi devono venire a giocare al San Paolo (Dai Napoli!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più

IN 5’ E’ CAMBIATA LA STORIA!!!!!

Questa è la sintesi della gara contro la Lazio. Nel primo tempo, la squadra azzurra ha sofferto però senza subire grandi occasioni. Reina è stato molto bravo in un paio di circostanze con due buone uscite. Il Napoli dal canto suo ha avuto un paio di buone occasioni soprattutto quelle di Hamsik che invece di tirare subito decide di voler scartare il portiere e colpisce il palo e di Callejon che tutto solo davanti a Berisha tira troppo piano. La Lazio al 30’ va in vantaggio con un goal di De Vrij che sfrutta un errato piazzamento della difesa azzurra e coglie in controtempo il portiere azzurro. Nella ripresa è tutt’altra un’altra storia, sicuramente dovuto anche agli infortuni occorsi alla squadra biancoceleste però è anche da dire che la squadra partenopea aveva un altro piglio. Il primo a colpire è Koulibaly poi Callejon e subito dopo c’è l’eurogoal di Mertens che ha scomodato paragoni con il Re Diego Armando Maradona (massimo rispetto per Dries ma non scherziamo!!!!) chiude il conto un rigore di Jorginho. Con questa vittoria, il Napoli mantiene la testa della classifica insieme alla Juve (vittoriosa in casa contro la Fiorentina per 1 a 0). Le due squadre staccano l’Inter che Martedì sera aveva pareggiato 1 a 1 a Bologna contro la squadra felsinea. Al quarto posto troviamo il Milan di Montella (vittoria di rigore contro la Spal), al quinto il Torino del Sergente di Ferro Mihajlovic (corsaro a Udine), l’ultimo posto utile per l’Europa è occupato proprio dalla Lazio di Simone Inzaghi. Non possiamo rilassarci, Sabato 23 si ritorna in campo contro la Spal di Mister Semplici si gioca alle 18 a Ferrara. (Avanti Napoli!!!!!). Prima di salutarvi la solita pagella :

 

leggi di più

NAPOLI, SEI STATO ESAGERATO!!!!!

L’unico commento possibile alla partita Napoli vs Benevento è questo. Purtroppo, la squadra campana non è risultata mai in partita, infatti alla fine del primo tempo il risultato era già fissato sul 4 a 0 grazie alle reti di Allan (finalmente tornato al goal), Insigne, Mertens e Callejon. Nella prima frazione c’è stata anche un’occasione per Capitan Marek ma non sfruttata. Nella ripresa, ormai la partita era andata quindi abbiamo potuto ammirare il nuovo acquisto Ounas (subentrato a Callejon), niente male il ragazzo e poi c’è stata la doppietta di rigore di Mertens che hanno fissato il punteggio sul 6 a 0. Con questa vittoria, la squadra azzurra sale al comando e raggiunge l’Inter (vittoriosa Sabato pomeriggio contro il Crotone per 0 a 2) e la Juve (vittoriosa nell’anticipo delle 12.30 contro il Sassuolo per 3 a 1) ma per effetto della differenza reti siamo al comando almeno per ora. Non è possibile rilassarsi che tra meno di 48 ore si scende di nuovo in campo, si gioca all’Olimpico Mercoledì 20 Settembre alle ore 20.45 contro la Lazio di Mister Simone Inzaghi, squadra in formissima con un Immobile scatenato (Speriamo si fermi!!!!!). Prima di salutarvi, la solita pagella :

leggi di più 0 Commenti

POLLENA TROCCHIA, APERTE LE ISCRIZIONI AL SOGGIORNO TERAPEUTICO PENDOLARE

Rinnovata anche quest’anno l’iniziativa che porterà 50 anziani del territorio alle Terme di Telese per due settimane. L’Amministrazione Comunale, nell’ambito dei progetti rivolti agli anziani del territorio, ha dunque ancora una volta promosso il soggiorno terapeutico nella nota località beneventana finalizzato ad offrire ai partecipanti un programma di prevenzione e terapia per alcune patologie attraverso cure termali prescrivibili dal sistema sanitario nazionale: bronchite cronica, osteoartrosi, reumatismi extra-articolari. Tutti i cittadini interessati devono presentare domanda di partecipazione, con allegata impegnativa del medico curante e copia di un valido documento di riconoscimento, al protocollo generale del Comune entro e non oltre martedì 19 settembre. Le due settimane di cura, invece, avranno inizio martedì 26 settembre e si protrarranno fino a lunedì 9 ottobre. Il servizio di trasporto da Pollena Trocchia a Telese Terme e viceversa sarà completamente gratuito per tutti i partecipanti, che dovranno solo versare l’eventuale ticket a favore del servizio sanitario nazionale direttamente presso gli uffici termali. “Siamo sempre sensibili alle esigenze delle diverse fasce della popolazione, specialmente quelle delle più deboli come può essere appunto la terza età. Per questo motivo, ormai da anni, rinnoviamo l’iniziativa del soggiorno termale, sempre molto apprezzata stando all’elevato numero delle istanze di partecipazione che riceviamo” ha detto il sindaco di Pollena Trocchia, Francesco Pinto, ricordando come anche quest’anno saranno accolte le prime 50 domande secondo l’ordine di arrivo al protocollo, con precedenza agli anziani che avranno compiuto, alla data di scadenza di presentazione delle istanze, 65 anni, se maschi, e 60, se donne. “Grazie a un lavoro continuo ed accurato i servizi offerti dalle Politiche Sociali di Pollena Trocchia sono rivolti a tutte le fasce d’età e questo nonostante i tagli del Governo centrale che ci impongono ristrettezze economiche che quotidianamente ci adoperiamo per superare” ha aggiunto l’assessore alle Politiche Sociali Pasquale Fiorillo.

leggi di più 0 Commenti

TORNA ANCHE QUEST'ANNO LA FESTA DI SAN GENNARO NELL'OMONIMO QUARTIERE DI POLLENA TROCCHIA

SAN GENNARO MARTIRE, AL VIA IL PROGRAMMA DEI SOLENNI FESTEGGIAMENTI 
SABATO INTRATTENIMENTO IN PIAZZA, DOMENICA PROCESSIONE PER LE VIE CITTADINE
Al via il programma civile e religioso per i solenni festeggiamenti in onore di San Gennaro, patrono dell’omonimo quartiere a valle di Pollena Trocchia. «Ci troviamo quest’anno a rivivere la consueta solennità del nostro Santo Patrono con gli stessi sentimenti che animarono la vita del Martire Gennaro finché la donò per il Vangelo. Che sia da esempio a ciascuno di noi affinché siamo ancora quel seme che morendo porta frutto» ha detto il sacerdote della Parrocchia San Gennaro, don Sabatino Perna, che insieme al Comitato Festa presieduto da Domenico Gallo ha invitato i fedeli devoti a partecipare alla festa con gioiosa cordialità e ad addobbare i balconi delle loro case con festoni, bandiere, luci e fiori. Per il programma religioso prevista per domenica, a partire dalle ore 16:30, la processione del simulacro del santo per le vie cittadine e, al rientro, la celebrazione eucaristica (la seconda della giornata dopo quella delle 8:00) presieduta dal provinciale dei padri domenicani Padre Francesco La Vecchia. Lunedì, alle ore 20:00, sono invece in programma i primi vespri della solennità e martedì, il giorno di San Gennaro, le messe alle ore 8:30 e alle ore 19:00.
leggi di più 0 Commenti



                                                    Creative Commons License / Disclaimer